Apprendimento

Apprendimento

Azienda

promessi sposi capitolo 3

161

Condividi

Salva

⇒ Promessi Sposi
capitolo 3
Il terzo capitolo dei Promessi Sposi
comincia dalla tarda mattina alla sera
dell'8 novembre, la data fissata per

Registrati per avere accesso illimitato a migliaia di appunti. È gratis!

Accesso a tutti i documenti

Unisciti a milioni di studenti

Migliora i tuoi voti

Iscrivendosi si accettano i Termini di servizio e la Informativa sulla privacy.

⇒ Promessi Sposi
capitolo 3
Il terzo capitolo dei Promessi Sposi
comincia dalla tarda mattina alla sera
dell'8 novembre, la data fissata per

Registrati per avere accesso illimitato a migliaia di appunti. È gratis!

Accesso a tutti i documenti

Unisciti a milioni di studenti

Migliora i tuoi voti

Iscrivendosi si accettano i Termini di servizio e la Informativa sulla privacy.

Contenuti simili

Know Alessandro Manzoni  thumbnail

0

Alessandro Manzoni

Vita, Pensiero, Poetica e “Promessi sposi” di Alessandro Manzoni

Know riassunto capitolo 9-10 promessi sposi thumbnail

1

riassunto capitolo 9-10 promessi sposi

Una storia di fuga e tradimento in un paesino remoto. Intrighi e colpi di scena in un'avventura mozzafiato.

Know Riassunto terzo capitolo de “I promessi sposi” thumbnail

28

Riassunto terzo capitolo de “I promessi sposi”

sintesi del terzo capitolo

Know "I Promessi Sposi" - Terzo e quanto capitolo thumbnail

24

"I Promessi Sposi" - Terzo e quanto capitolo

I Promessi Sposi: riassunto del terzo e del quarto capitolo

Know Capitolo 3 dei promessi sposi thumbnail

22

Capitolo 3 dei promessi sposi

Capitolo 3 dei promessi sposi

Know riassunto capitoli 1-7 promessi sposi thumbnail

1

riassunto capitoli 1-7 promessi sposi

Don Abbondio torna a casa e affronta una serie di eventi sconvolgenti che mettono alla prova la sua lealtà e il suo coraggio.

⇒ Promessi Sposi capitolo 3 Il terzo capitolo dei Promessi Sposi comincia dalla tarda mattina alla sera dell'8 novembre, la data fissata per il matrimonio. In questo capitolo viene presentato l'antefatto della narrazione (quello che è successo prima dell'incontro di Don Abbondio con i bravi). Lucia, scesa nella stanza al piano terra, rivela a Renzo e sua madre Agnese che pochi giorni prima Don Rodrigo, in compagnia di un altro signore, l'aveva importunata mentre tornava dalla filanda. Dopo questo episodio era andata a confessarsi da Padre Cristoforo a cui racconta tutto. La madre si chiede perché la figlia non avesse raccontato l'accaduto a lei e la giovane, in risposta, aveva due buone ragioni: il primo era per non spaventarla per un qualcosa che neanche avrebbe potuto risolvere; il secondo motivo era che la madre avrebbe potuto spifferare la notizia in giro. Su consiglio del sacerdote Lucia chiese a Renzo di affrettare le nozze, risultando anche un po' sfacciata. Renzo minacciò Don Rodrigo, Lucia si mise a piangere e tutti e tre rimasero in un silenzio contrapposto all'aria festiva che davano i loro abiti. Agnese consiglia ai due sposi di andare a Lecco dal dottor Azzeccagarbugli, un avvocato imbroglione, e di raccontargli tutto affinché possa risolvere la situazione. • Renzo si reca a Lecco e porta con sé i quattro capponi destinati al suo pranzo di nozze. L'avvocato, scoprendo che colui che ha minacciato la vittima era Don Rodrigo, si rifiuta di difendere...

Non c'è niente di adatto? Esplorare altre aree tematiche.

Knowunity è l'app per l'istruzione numero 1 in cinque paesi europei

Knowunity è l'app per l'istruzione numero 1 in cinque paesi europei

Knowunity è stata inserita in un articolo di Apple ed è costantemente in cima alle classifiche degli app store nella categoria istruzione in Germania, Italia, Polonia, Svizzera e Regno Unito. Unisciti a Knowunity oggi stesso e aiuta milioni di studenti in tutto il mondo.

Ranked #1 Education App

Scarica

Google Play

Scarica

App Store

Non siete ancora sicuri? Guarda cosa dicono gli altri studenti...

Utente iOS

Adoro questa applicazione [...] consiglio Knowunity a tutti!!! Sono passato da un 5 a una 8 con questa app

Stefano S, utente iOS

L'applicazione è molto semplice e ben progettata. Finora ho sempre trovato quello che stavo cercando

Susanna, utente iOS

Adoro questa app ❤️, la uso praticamente sempre quando studio.

Didascalia alternativa:

Renzo che viene cacciato malamente. Il nome dell'avvocato è un soprannome utilizzato per definire chi sa imbrogliare bene e chi sa azzeccare il giusto imbroglio per difendere il proprio cliente; in dialetto lombardo i guai venivano chiamati "pettole" e per questo egli veniva chiamato il dottor Pettola. È alto, pelato, col naso rosso... viene presentato come un eroe alla rovescia. L'uomo a cui Renzo si è rivolto per avere giustizia è in realtà colui che porta avanti l'ingiustizia attraverso la manipolazione della realtà e l'uso distorto delle leggi. Lo studio dell'avvocato, lo riflette perfettamente: i ritratti dei 12 Cesari sulle pareti, gli conferiscono un'apparenza di solennità; lo scaffale è pieno di libri vecchi e polverosi che indica che non li usa spesso, la tavola è piena di documenti che indicano il disordine, e infine le tre seggiole e il seggiolone spiegano che l'avvocato ha di sé l'immagine di una persona autorevole. • L'avvocato lascia Renzo in piedi e, alla fine dell'incontro, risulta vittima di un equivoco e, come anche in altre occasioni, risulta come quello che non è. • Nel frattempo, Fra Galdino, va a casa di Lucia e narra il miracolo delle noci compiuto da frate Macario, a dimostrare che la generosità viene premiata e l'egoismo punito. Nonostante Agnese fosse preoccupata, Lucia riempie di noci il sacco di Fra Galdino per farlo tornare presto al convento a riferire a Padre Cristoforo che ha bisogno di parlargli. Manzoni in questa presenta l'altra faccia della Chiesa Zelante a servizio degli umili come la Chiesa Cristiana insegna. Fra Galdino è un "laico cercatore cappuccino" ; l'ordine dei cappuccini fu fondato verso il 1520 dal francescano Fra Matteo de Bascio per ritornare alla regola stabilita da San Francesco, basata sull'ideale di una vita evangelica vissuta nella povertà e nella carità verso gli altri. I cappuccini venivano chiamati così perché portavano un cappuccio, il saio francescano e una folta barba. All'inizio erano solo frati mendicanti ma col tempo si organizzarono in conventi.