Economia /

L’organizzazione del lavoro nelle imprese turistiche

L’organizzazione del lavoro nelle imprese turistiche

 L'organizzazione del lavoro nelle imprese turistiche
Per organizzazione del lavoro s'intende l'attività con cui si realizza la combinazione
 L'organizzazione del lavoro nelle imprese turistiche
Per organizzazione del lavoro s'intende l'attività con cui si realizza la combinazione

L’organizzazione del lavoro nelle imprese turistiche

L

Lorenzo Grillandini

2 Followers

Condividi

Salva

11

 

3ªl

Sintesi

- organizzazione del lavoro nelle imprese turistiche - funzioni aziendali - organi aziendali - struttura organizzativa - coordinamento e collaborazione fra gli organi aziendali

Non c'è niente di adatto? Esplorare altre aree tematiche.

L'organizzazione del lavoro nelle imprese turistiche Per organizzazione del lavoro s'intende l'attività con cui si realizza la combinazione economicamente più conveniente dalle persone che prestano lavoro all'interno di un'impresa in funzione del raggiungimento degli obbiettivi aziendali. L'organizzazione lavorativa deve definire : le attività da svolgere e le persone a cui affidarle I compiti e responsabilità da attribuire a ogni persona le modalità e gli strumenti per collaborare La funzione aziendale Una funzione aziendale è un insieme di attività finalizzate al raggiungimento di obiettivi comuni riguardanti lo stesso soggetto operativo. Le funzioni aziendali si dividono in : Funzioni primarie : Funzione logistica: attività di gestione dei flussi di beni materiali dentro e fuori l'azienda (ricevimento e smistamento merci, nelle imprese ricettive svolta dal reparto magazzino ) Funzione produzione: attività di produzione beni e servizi, a volte alcune funzioni sono esterne produzione outsourcing (agenzie di viaggio svolta dal reparto front e back office) Funzione marketing : studio del mercato e promozione prodotto Funzione vendite : attività di commercializzazione, distribuzione del prodotto e assistenza vendita Funzioni di supporto : Funzione personale : attività di gestione delle risorse umane Funzione approvvigionamenti : attività di acquisizione di beni e servizi necessari per lo svolgimento dell'impresa Funzione ricerca e sviluppo : attività effettuate per migliorare il prodotto e il processo di produzione Funzioni infrastrutturali : altre attività gestite dal reparto amministrazione...

Con noi per un apprendimento più divertente

Aiuto per i compiti

Con la funzionalità Domande, è possibile porre domande e ricevere risposte da altri studenti in qualsiasi momento.

Imparare insieme

Unisciti a migliaia di studenti per condividere conoscenze, scambiare idee e aiutarvi a vicenda. Un'applicazione interattiva all-in-one.

Sicura e testata

Che si tratti di riassunti, esercizi o appunti delle lezioni, Knowunity garantisce che tutti i contenuti siano verificati e crea un ambiente di apprendimento sicuro a cui il vostro bambino può accedere in qualsiasi momento.

Scarica l'applicazione

Didascalia alternativa:

come funzione contabilità e bilancio, funzione finanza e funzione di programmazione e controllo, Distinzione degli organi aziendali Un organo aziendale è formato da una o più persone a cui è assegnato lo svolgimento di determinati compiti, sono attribuite specifiche responsabilità e sono affidati determinati poteri decisionali. Gli organi aziendali sono collocati in zone gerarchiche diverse infatti hanno diversa importanza in base al ruolo svolto. Distinguiamo 3 categorie di organi aziendali : 1) Organo volitivo: detto vertice strategico governa l'impresa è ha poteri decisionali, è formato dall'imprenditore o dai soci e il consiglio d'amministrazione 2) Organo direttivo detto line intermedia hanno poteri decisionali attribuiti dal vertice strategico, formato da persone incaricate di trasformar gli ordini del vertice strategico in attività specifiche e di controllare periodicamente i risultati raggiunti 3) Organo esecutivo: o nucleo esecutivo, composto da persone che svolgono le operazioni aziendali in base alle scelte prese dal vertice strategico e tradotte dalla line intermedia, (addetti al front - back office, brigata di cucina, governante) La struttura organizzativa La struttura organizzativa di un'azienda consente di individuare gli organi aziendali, i compiti che essi svolgono, le responsabilità assegnate e le relazioni tra loro intercorrenti. La struttura organizzativa di un azienda viene rappresentata attraverso un organigramma, i principali modelli organizzativi sono : 1) Struttura elementare : utilizzata da aziende di piccole dimensioni che producono pochi beni e servizi e operano solo su un solo mercato, sono presenti solo 2 livelli gerarchici : il vertice strategico e il nucleo operativo Le caratteristiche della struttura elementare sono : accentramento delle decisioni aziendale a carico di una sola persona decisioni rapide assenza di linea intermedia numero limitato di dipendenti intercambiabilità dei ruoli del personale (flessibilità operativa) Bassa specializzazione del lavoro 2) Struttura funzionale : utilizzata da aziende di medie dimensioni, sono presenti organi della linea intermedia che segue le indicazioni del vertice strategico Le caratteristiche della struttura funzionale sono : - suddivisione del lavoro per specializzazione tecniche decisioni più lente perchè il portiere decisionale è in parte assegnato alla linea intermedia 3) Struttura divisionale : utilizzata da aziende di grandi dimensioni, questo modello organizzativo è diviso in due livelli nel primo si indicano le divisioni articolate mentre nel secondo le funzioni aziendali Le caratteristiche della struttura divisionale sono : organizzazione flessibile perchè c'è un decentramento dei compiti e delle responsabilità presenza contemporanea di direttori di divisione e direttori di funzione. 4) Struttura a matrice : utilizzata da aziende molto grandi, combina la divisione del lavoro per funzioni e la divisione del lavoro per area geografica o linea di prodotto, questa struttura è spesso utilizzata dalle catene alberghiere Coordinamento e collaborazione fra i vari organi aziendali Tra i vari organi aziendali si crea un sistema di relazioni basato su differenti stili direzionali : stile autoritario : il vertice strategico impone decisioni sui dipendenti stile paternalistico: il vertice strategico prende le decisioni ma li rende partecipi al fine di evitare resistenze o opinioni discordanti. stile consulenziale : le decisioni vengono prese dal vertice strategico ma i collaboratori possono avanzare suggerimenti o modifiche stile partecipativo : le decisioni vengon prese in comune accordo fra vertice strategico e collaboratori L'organizzazione del lavoro nelle imprese turistiche Per organizzazione del lavoro s'intende l'attività con cui si realizza la combinazione economicamente più conveniente dalle persone che prestano lavoro all'interno di un'impresa in funzione del raggiungimento degli obbiettivi aziendali. L'organizzazione lavorativa deve definire : le attività da svolgere e le persone a cui affidarle I compiti e responsabilità da attribuire a ogni persona le modalità e gli strumenti per collaborare La funzione aziendale Una funzione aziendale è un insieme di attività finalizzate al raggiungimento di obiettivi comuni riguardanti lo stesso soggetto operativo. Le funzioni aziendali si dividono in : Funzioni primarie : Funzione logistica: attività di gestione dei flussi di beni materiali dentro e fuori l'azienda (ricevimento e smistamento merci, nelle imprese ricettive svolta dal reparto magazzino ) Funzione produzione: attività di produzione beni e servizi, a volte alcune funzioni sono esterne produzione outsourcing (agenzie di viaggio svolta dal reparto front e back office) Funzione marketing : studio del mercato e promozione prodotto Funzione vendite : attività di commercializzazione, distribuzione del prodotto e assistenza vendita Funzioni di supporto : Funzione personale : attività di gestione delle risorse umane Funzione approvvigionamenti : attività di acquisizione di beni e servizi necessari per lo svolgimento dell'impresa Funzione ricerca e sviluppo : attività effettuate per migliorare il prodotto e il processo di produzione Funzioni infrastrutturali : altre attività gestite dal reparto amministrazione come funzione contabilità e bilancio, funzione finanza e funzione di programmazione e controllo, Distinzione degli organi aziendali Un organo aziendale è formato da una o più persone a cui è assegnato lo svolgimento di determinati compiti, sono attribuite specifiche responsabilità e sono affidati determinati poteri decisionali. Gli organi aziendali sono collocati in zone gerarchiche diverse infatti hanno diversa importanza in base al ruolo svolto. Distinguiamo 3 categorie di organi aziendali : 1) Organo volitivo: detto vertice strategico governa l'impresa è ha poteri decisionali, è formato dall'imprenditore o dai soci e il consiglio d'amministrazione 2) Organo direttivo detto line intermedia hanno poteri decisionali attribuiti dal vertice strategico, formato da persone incaricate di trasformar gli ordini del vertice strategico in attività specifiche e di controllare periodicamente i risultati raggiunti 3) Organo esecutivo: o nucleo esecutivo, composto da persone che svolgono le operazioni aziendali in base alle scelte prese dal vertice strategico e tradotte dalla line intermedia, (addetti al front - back office, brigata di cucina, governante) La struttura organizzativa La struttura organizzativa di un'azienda consente di individuare gli organi aziendali, i compiti che essi svolgono, le responsabilità assegnate e le relazioni tra loro intercorrenti. La struttura organizzativa di un azienda viene rappresentata attraverso un organigramma, i principali modelli organizzativi sono : 1) Struttura elementare : utilizzata da aziende di piccole dimensioni che producono pochi beni e servizi e operano solo su un solo mercato, sono presenti solo 2 livelli gerarchici : il vertice strategico e il nucleo operativo Le caratteristiche della struttura elementare sono : accentramento delle decisioni aziendale a carico di una sola persona decisioni rapide assenza di linea intermedia numero limitato di dipendenti intercambiabilità dei ruoli del personale (flessibilità operativa) Bassa specializzazione del lavoro 2) Struttura funzionale : utilizzata da aziende di medie dimensioni, sono presenti organi della linea intermedia che segue le indicazioni del vertice strategico Le caratteristiche della struttura funzionale sono : - suddivisione del lavoro per specializzazione tecniche decisioni più lente perchè il portiere decisionale è in parte assegnato alla linea intermedia 3) Struttura divisionale : utilizzata da aziende di grandi dimensioni, questo modello organizzativo è diviso in due livelli nel primo si indicano le divisioni articolate mentre nel secondo le funzioni aziendali Le caratteristiche della struttura divisionale sono : organizzazione flessibile perchè c'è un decentramento dei compiti e delle responsabilità presenza contemporanea di direttori di divisione e direttori di funzione. 4) Struttura a matrice : utilizzata da aziende molto grandi, combina la divisione del lavoro per funzioni e la divisione del lavoro per area geografica o linea di prodotto, questa struttura è spesso utilizzata dalle catene alberghiere Coordinamento e collaborazione fra i vari organi aziendali Tra i vari organi aziendali si crea un sistema di relazioni basato su differenti stili direzionali : stile autoritario : il vertice strategico impone decisioni sui dipendenti stile paternalistico: il vertice strategico prende le decisioni ma li rende partecipi al fine di evitare resistenze o opinioni discordanti. stile consulenziale : le decisioni vengono prese dal vertice strategico ma i collaboratori possono avanzare suggerimenti o modifiche stile partecipativo : le decisioni vengon prese in comune accordo fra vertice strategico e collaboratori

Economia /

L’organizzazione del lavoro nelle imprese turistiche

L

Lorenzo Grillandini  

Seguire

2 Followers

 L'organizzazione del lavoro nelle imprese turistiche
Per organizzazione del lavoro s'intende l'attività con cui si realizza la combinazione

Aprire l'app

- organizzazione del lavoro nelle imprese turistiche - funzioni aziendali - organi aziendali - struttura organizzativa - coordinamento e collaborazione fra gli organi aziendali

Contenuti simili

M

3

l’azienda e la sua organizzazione

Know l’azienda e la sua organizzazione  thumbnail

28

 

3ªl

M

3

il patrimonio e il reddito

Know il patrimonio e il reddito  thumbnail

4

 

3ªl

user profile picture

10

l'AZIENDA [economia]

Know l'AZIENDA [economia] thumbnail

2

 

3ªl/4ªl

user profile picture

2

La revisione legale

Know La revisione legale thumbnail

3

 

5ªl

L'organizzazione del lavoro nelle imprese turistiche Per organizzazione del lavoro s'intende l'attività con cui si realizza la combinazione economicamente più conveniente dalle persone che prestano lavoro all'interno di un'impresa in funzione del raggiungimento degli obbiettivi aziendali. L'organizzazione lavorativa deve definire : le attività da svolgere e le persone a cui affidarle I compiti e responsabilità da attribuire a ogni persona le modalità e gli strumenti per collaborare La funzione aziendale Una funzione aziendale è un insieme di attività finalizzate al raggiungimento di obiettivi comuni riguardanti lo stesso soggetto operativo. Le funzioni aziendali si dividono in : Funzioni primarie : Funzione logistica: attività di gestione dei flussi di beni materiali dentro e fuori l'azienda (ricevimento e smistamento merci, nelle imprese ricettive svolta dal reparto magazzino ) Funzione produzione: attività di produzione beni e servizi, a volte alcune funzioni sono esterne produzione outsourcing (agenzie di viaggio svolta dal reparto front e back office) Funzione marketing : studio del mercato e promozione prodotto Funzione vendite : attività di commercializzazione, distribuzione del prodotto e assistenza vendita Funzioni di supporto : Funzione personale : attività di gestione delle risorse umane Funzione approvvigionamenti : attività di acquisizione di beni e servizi necessari per lo svolgimento dell'impresa Funzione ricerca e sviluppo : attività effettuate per migliorare il prodotto e il processo di produzione Funzioni infrastrutturali : altre attività gestite dal reparto amministrazione...

Non c'è niente di adatto? Esplorare altre aree tematiche.

Con noi per un apprendimento più divertente

Aiuto per i compiti

Con la funzionalità Domande, è possibile porre domande e ricevere risposte da altri studenti in qualsiasi momento.

Imparare insieme

Unisciti a migliaia di studenti per condividere conoscenze, scambiare idee e aiutarvi a vicenda. Un'applicazione interattiva all-in-one.

Sicura e testata

Che si tratti di riassunti, esercizi o appunti delle lezioni, Knowunity garantisce che tutti i contenuti siano verificati e crea un ambiente di apprendimento sicuro a cui il vostro bambino può accedere in qualsiasi momento.

Scarica l'applicazione

Knowunity

La Scuola Resa Facile

Aprire l'app

Didascalia alternativa:

come funzione contabilità e bilancio, funzione finanza e funzione di programmazione e controllo, Distinzione degli organi aziendali Un organo aziendale è formato da una o più persone a cui è assegnato lo svolgimento di determinati compiti, sono attribuite specifiche responsabilità e sono affidati determinati poteri decisionali. Gli organi aziendali sono collocati in zone gerarchiche diverse infatti hanno diversa importanza in base al ruolo svolto. Distinguiamo 3 categorie di organi aziendali : 1) Organo volitivo: detto vertice strategico governa l'impresa è ha poteri decisionali, è formato dall'imprenditore o dai soci e il consiglio d'amministrazione 2) Organo direttivo detto line intermedia hanno poteri decisionali attribuiti dal vertice strategico, formato da persone incaricate di trasformar gli ordini del vertice strategico in attività specifiche e di controllare periodicamente i risultati raggiunti 3) Organo esecutivo: o nucleo esecutivo, composto da persone che svolgono le operazioni aziendali in base alle scelte prese dal vertice strategico e tradotte dalla line intermedia, (addetti al front - back office, brigata di cucina, governante) La struttura organizzativa La struttura organizzativa di un'azienda consente di individuare gli organi aziendali, i compiti che essi svolgono, le responsabilità assegnate e le relazioni tra loro intercorrenti. La struttura organizzativa di un azienda viene rappresentata attraverso un organigramma, i principali modelli organizzativi sono : 1) Struttura elementare : utilizzata da aziende di piccole dimensioni che producono pochi beni e servizi e operano solo su un solo mercato, sono presenti solo 2 livelli gerarchici : il vertice strategico e il nucleo operativo Le caratteristiche della struttura elementare sono : accentramento delle decisioni aziendale a carico di una sola persona decisioni rapide assenza di linea intermedia numero limitato di dipendenti intercambiabilità dei ruoli del personale (flessibilità operativa) Bassa specializzazione del lavoro 2) Struttura funzionale : utilizzata da aziende di medie dimensioni, sono presenti organi della linea intermedia che segue le indicazioni del vertice strategico Le caratteristiche della struttura funzionale sono : - suddivisione del lavoro per specializzazione tecniche decisioni più lente perchè il portiere decisionale è in parte assegnato alla linea intermedia 3) Struttura divisionale : utilizzata da aziende di grandi dimensioni, questo modello organizzativo è diviso in due livelli nel primo si indicano le divisioni articolate mentre nel secondo le funzioni aziendali Le caratteristiche della struttura divisionale sono : organizzazione flessibile perchè c'è un decentramento dei compiti e delle responsabilità presenza contemporanea di direttori di divisione e direttori di funzione. 4) Struttura a matrice : utilizzata da aziende molto grandi, combina la divisione del lavoro per funzioni e la divisione del lavoro per area geografica o linea di prodotto, questa struttura è spesso utilizzata dalle catene alberghiere Coordinamento e collaborazione fra i vari organi aziendali Tra i vari organi aziendali si crea un sistema di relazioni basato su differenti stili direzionali : stile autoritario : il vertice strategico impone decisioni sui dipendenti stile paternalistico: il vertice strategico prende le decisioni ma li rende partecipi al fine di evitare resistenze o opinioni discordanti. stile consulenziale : le decisioni vengono prese dal vertice strategico ma i collaboratori possono avanzare suggerimenti o modifiche stile partecipativo : le decisioni vengon prese in comune accordo fra vertice strategico e collaboratori L'organizzazione del lavoro nelle imprese turistiche Per organizzazione del lavoro s'intende l'attività con cui si realizza la combinazione economicamente più conveniente dalle persone che prestano lavoro all'interno di un'impresa in funzione del raggiungimento degli obbiettivi aziendali. L'organizzazione lavorativa deve definire : le attività da svolgere e le persone a cui affidarle I compiti e responsabilità da attribuire a ogni persona le modalità e gli strumenti per collaborare La funzione aziendale Una funzione aziendale è un insieme di attività finalizzate al raggiungimento di obiettivi comuni riguardanti lo stesso soggetto operativo. Le funzioni aziendali si dividono in : Funzioni primarie : Funzione logistica: attività di gestione dei flussi di beni materiali dentro e fuori l'azienda (ricevimento e smistamento merci, nelle imprese ricettive svolta dal reparto magazzino ) Funzione produzione: attività di produzione beni e servizi, a volte alcune funzioni sono esterne produzione outsourcing (agenzie di viaggio svolta dal reparto front e back office) Funzione marketing : studio del mercato e promozione prodotto Funzione vendite : attività di commercializzazione, distribuzione del prodotto e assistenza vendita Funzioni di supporto : Funzione personale : attività di gestione delle risorse umane Funzione approvvigionamenti : attività di acquisizione di beni e servizi necessari per lo svolgimento dell'impresa Funzione ricerca e sviluppo : attività effettuate per migliorare il prodotto e il processo di produzione Funzioni infrastrutturali : altre attività gestite dal reparto amministrazione come funzione contabilità e bilancio, funzione finanza e funzione di programmazione e controllo, Distinzione degli organi aziendali Un organo aziendale è formato da una o più persone a cui è assegnato lo svolgimento di determinati compiti, sono attribuite specifiche responsabilità e sono affidati determinati poteri decisionali. Gli organi aziendali sono collocati in zone gerarchiche diverse infatti hanno diversa importanza in base al ruolo svolto. Distinguiamo 3 categorie di organi aziendali : 1) Organo volitivo: detto vertice strategico governa l'impresa è ha poteri decisionali, è formato dall'imprenditore o dai soci e il consiglio d'amministrazione 2) Organo direttivo detto line intermedia hanno poteri decisionali attribuiti dal vertice strategico, formato da persone incaricate di trasformar gli ordini del vertice strategico in attività specifiche e di controllare periodicamente i risultati raggiunti 3) Organo esecutivo: o nucleo esecutivo, composto da persone che svolgono le operazioni aziendali in base alle scelte prese dal vertice strategico e tradotte dalla line intermedia, (addetti al front - back office, brigata di cucina, governante) La struttura organizzativa La struttura organizzativa di un'azienda consente di individuare gli organi aziendali, i compiti che essi svolgono, le responsabilità assegnate e le relazioni tra loro intercorrenti. La struttura organizzativa di un azienda viene rappresentata attraverso un organigramma, i principali modelli organizzativi sono : 1) Struttura elementare : utilizzata da aziende di piccole dimensioni che producono pochi beni e servizi e operano solo su un solo mercato, sono presenti solo 2 livelli gerarchici : il vertice strategico e il nucleo operativo Le caratteristiche della struttura elementare sono : accentramento delle decisioni aziendale a carico di una sola persona decisioni rapide assenza di linea intermedia numero limitato di dipendenti intercambiabilità dei ruoli del personale (flessibilità operativa) Bassa specializzazione del lavoro 2) Struttura funzionale : utilizzata da aziende di medie dimensioni, sono presenti organi della linea intermedia che segue le indicazioni del vertice strategico Le caratteristiche della struttura funzionale sono : - suddivisione del lavoro per specializzazione tecniche decisioni più lente perchè il portiere decisionale è in parte assegnato alla linea intermedia 3) Struttura divisionale : utilizzata da aziende di grandi dimensioni, questo modello organizzativo è diviso in due livelli nel primo si indicano le divisioni articolate mentre nel secondo le funzioni aziendali Le caratteristiche della struttura divisionale sono : organizzazione flessibile perchè c'è un decentramento dei compiti e delle responsabilità presenza contemporanea di direttori di divisione e direttori di funzione. 4) Struttura a matrice : utilizzata da aziende molto grandi, combina la divisione del lavoro per funzioni e la divisione del lavoro per area geografica o linea di prodotto, questa struttura è spesso utilizzata dalle catene alberghiere Coordinamento e collaborazione fra i vari organi aziendali Tra i vari organi aziendali si crea un sistema di relazioni basato su differenti stili direzionali : stile autoritario : il vertice strategico impone decisioni sui dipendenti stile paternalistico: il vertice strategico prende le decisioni ma li rende partecipi al fine di evitare resistenze o opinioni discordanti. stile consulenziale : le decisioni vengono prese dal vertice strategico ma i collaboratori possono avanzare suggerimenti o modifiche stile partecipativo : le decisioni vengon prese in comune accordo fra vertice strategico e collaboratori