Apprendimento

Apprendimento

Azienda

Riassunto su TUTTA LA VITA di enrico IV di Germania

71

Condividi

Salva

Iscriviti per mostrare il contenuto. È gratis!

Accesso a tutti i documenti

Unisciti a milioni di studenti

Migliora i tuoi voti

Iscrivendosi si accettano i Termini di servizio e la Informativa sulla privacy.

19 OTT 2022
O'
ENRICO IV DI GERMANIA
ENRICO IV DI GERMANIA VIENE ANCHE CHIAMATO ENRICO IVDI FRANCONIA. LUI FU UN IMPERATORE CHE RIVESTI LA C
19 OTT 2022
O'
ENRICO IV DI GERMANIA
ENRICO IV DI GERMANIA VIENE ANCHE CHIAMATO ENRICO IVDI FRANCONIA. LUI FU UN IMPERATORE CHE RIVESTI LA C

Contenuti simili

Know L’inevitabile scontro tra impero, chiesa e comuni thumbnail

0

L’inevitabile scontro tra impero, chiesa e comuni

Sono Adele Ceccato della 1^e bellavitis!!!

Know Il feudo e Ottone I thumbnail

1

Il feudo e Ottone I

Mappa concettuale con argomento principale il feudo e Ottone I.

Know Monarchie Feudali e le Crociate,Rinascina Urbana e sviluppo dei Comuni, lotta per le investiture, Federico I thumbnail

24

Monarchie Feudali e le Crociate,Rinascina Urbana e sviluppo dei Comuni, lotta per le investiture, Federico I

Tra l’XI e XII secolo, l’Occidente cristiano intraprese un percorso di espansione politico-sociale,militare ed economica che è testimoniato dalle cosiddette monarchie feudali.Crociate: spedizioni armate promosse dalla chiesa per liberare la Terrasanta.

Know Reconquista, Federico I e II thumbnail

7

Reconquista, Federico I e II

appunti di storia

Know Dal Medioevo ai Comuni thumbnail

58

Dal Medioevo ai Comuni

Medioevo, feudalesimo, Curtis, sacro romano impero germanico, Normanni, scisma d'Oriente, decadenza e rinnovamento della chiesa, lotta per le investiture, monarchie feudali, costituzioni di Clarendon, Filippo Augusto, le crociate, i comuni (prima fase).

Know Federico II (storia) thumbnail

31

Federico II (storia)

presentazione su Federico II

19 OTT 2022 O' ENRICO IV DI GERMANIA ENRICO IV DI GERMANIA VIENE ANCHE CHIAMATO ENRICO IVDI FRANCONIA. LUI FU UN IMPERATORE CHE RIVESTI LA CARICA PER UN PERIODO MOLTO LUNGO CHE DURÒ DAL 1056 AL 1106. ENRICO IV DUNQUE CONTINUÒ COME PRIMA A NOMINARE ECCLESIASTICI, ANZI, PERSUASE I VESCOVI TEDESCHI A LUI FEDELI A NOMINARE AL POSTO DI GREGORIO SETTIMO UN ALTRO PAPA. IL PONTEFICE ALLORA LO SCOMUNICO. LA SCOMUNICA ERA UNA PIENA GRAVISSIMA PERCHÉ ESCLUDEVA IL PECCATORE DALLA COMUNITà DEI FEDELI PUNTO CHI ERA SCOMUNICATO NON POTEVA PIÙ RICEVERE I SACRAMENTI CIOÈ I RITI CHE I FEDELI RITENGONO ISTRUITI DA DIO. ERA IN PRATICA ESCLUSO DALLA SOCIETà. PER RISOLVERE QUESTA DIFFICILE SITUAZIONE ENRICO IV DECIDE DI SCENDERE IN ITALIA PER IMPLORARE IL PERDONO AL PAPA. GREGORIO VII SI TROVAVA NEL CASTELLO DI CANOSSA SULL'APPENNINO EMILIANO OSPITE DELLA CONTESSA MATILDE DI TOSCANA. QUANDO L'IMPERATORE GIUNSE NEL GENNAIO 1077 IL PAPA SI RIFIUTO DI RICEVERLO E LO LASCIO IN ATTESA PER TRE GIORNI E TRE NOTTI SULLA NEVE. L'UMILIAZIONE DI CANOSSA è SOLO UN EPISODIO DI CONFLITTO FRA PAPATO E IMPERO CHE DURÒ A LUNGO E PRESE IL NOME DI LOTTA PER LE INVESTITURE. IL CONFLITTO DURÒ QUASI 50 ANNI E SI CONCLUSE NEL 1122 CON IL CONCORDATO DI WORMS TRA L'IMPERATORE ENRICO...

Non c'è niente di adatto? Esplorare altre aree tematiche.

Knowunity è l'app per l'istruzione numero 1 in cinque paesi europei

Knowunity è l'app per l'istruzione numero 1 in cinque paesi europei

Knowunity è stata inserita in un articolo di Apple ed è costantemente in cima alle classifiche degli app store nella categoria istruzione in Germania, Italia, Polonia, Svizzera e Regno Unito. Unisciti a Knowunity oggi stesso e aiuta milioni di studenti in tutto il mondo.

Ranked #1 Education App

Scarica

Google Play

Scarica

App Store

Non siete ancora sicuri? Guarda cosa dicono gli altri studenti...

Utente iOS

Adoro questa applicazione [...] consiglio Knowunity a tutti!!! Sono passato da un 5 a una 8 con questa app

Stefano S, utente iOS

L'applicazione è molto semplice e ben progettata. Finora ho sempre trovato quello che stavo cercando

Susanna, utente iOS

Adoro questa app ❤️, la uso praticamente sempre quando studio.

Didascalia alternativa:

IVE IL PAPA CALLISTO SECONDO. IL CONCORDATO DI WORMS ERA UN COMPROMESSO: IN ESSO APPARIVA TUTTAVIA PER LA PRIMA VOLTA L'IDEA CHE IL POTERE SPIRITUALE E IL POTERE TEMPORALE NON POTEVANO COINCIDERE MA DOVEVANO RESTARE DIVISIBILI. A PARTIRE DALL'OTTAVO SECOLO LA POPOLAZIONE DELL'EUROPA COMINCIÒ AD AUMENTARE. LE TERRE SI ESPANSERO E SI DIFFONDONO NUOVI STRUMENTI AGRICOLI. SI INIZIA A DIFFONDERE ANCHE LA ROTAZIONE TRIENNALE E PER LAVORARE SI SFRUTTANO DELLE NUOVE ENERGIE. CON L'AUMENTO DELLA PRODUZIONE AGRICOLA E DELLA POPOLAZIONE AUMENTARONO ANCHE I PRODOTTI E I MERCATI SI MOLTIPLICARONO LA FIGURA DEL MERCANTE DIVENNE SEMPRE PIÙ RILEVANTE. DAL DECIMO SECOLO IN POI QUANDO LE INCURSIONI SARà CE NE COMINCIARONO A DIRADARSI SI AFFERMARONO COME POTENZE MARITTIME E COMMERCIALI ALCUNE CITTà COSTIERA ITALIANE COME AMALFI - GENOVA VENEZIA E RISA. QUESTE CITTà DOPO FURONO CHIAMATE REPUBBLICHE MARINARE PERCHÉ SI RESERO DI FATTO AUTONOME DA IMPERATORI CONTI E DUCHI E FURONO GOVERNATE DAI MERCANTI CHE APPARTENEVANO ALLE FAMIGLIE PIÙ RICCHE E POTENTI. RIGUARDO L'IMPERO ISLAMICO SI PUÒ DIRE CHE SI DIVISE IN TRE CALIFFATI: IL CALIFFATO DI BAGHDAD, QUELLO DEL CAIRO, E QUELLO DI CORDOVA. DOPO LA CONQUISTA ARABA DELLA SICILIA NEL X SECOLO PERÒ L'IMPERO ISLAMICO PERSE FORZE E SMISE DI ESPANDERSI NEL MEDITERRANEO. ANZI NEL CORSO DELL'UNDICESIMO SECOLO LE CITTà MARINARE SCACCIARONO I MUSULMANI DALLA SARDEGNA E DALLA CORSICA E I NORMANNI. NON ERA PERÒ C'È STATA LA DIFFUSIONE DELLA RELIGIONE ISLAMICA CHE IN QUESTI SECOLI SI ESTESE A MOLTE REGIONI DELL'AFRICA SUD. FRA I TRE CALIFFATI CHE COSTITUIVANO L'IMPERO ISLAMICO, IL PIÙ DEBOLE DELL'UNDICESIMO SECOLO ERA IL CALIFFATO DI CORDOVA CHE NEL TEMPO SI ERA FRANTUMATO IN DIVERSI PICCOLI REGNI. NELLO STESSO PERIODO INVECE L'EUROPA SI ERA RIPRESA. QUESTO RISVEGLIO ECONOMICO E DEMOGRAFICO E LE DIVISIONI FRA I MUSULMANI FAVORIVANO L'ESPANSIONE DELL'EUROPA CRISTIANA A SPESE DEI REGNI ISLAMICI. NELL'UNDICESIMO SECOLO GLI STATI CRISTIANI DEL SETTENTRIONE INIZIARONO LA COSIDDETTA RICONQUISTA DELLE TERRE CHE I MORI (MUSULMANI IN SPAGNA) OCCUPAVANO NELL'OTTAVO SECOLO. QUANDO INIZIA LA RECONQUISTA IN AIUTO AI CRISTIANI SPAGNOLI ARRIVANO CAVALIERI DA TUTTA L'EUROPA CONVINTI DI ANDARE A COMBATTERE UNA GUERRA SANTA PUNTO DOPO LUNGHI COMBATTIMENTI, I CRISTIANI SCONFIGGONO I MUSULMANI, CHE CONSERVANO SOLO IL REGNO DI GRANADA. QUANDO GERUSALEMME PERÒ CADE NELLE MANI DEI TURCHI SI DIFFONDE UNA VOCE INFONDATA CHE ESSI IMPEDISCONO AI PELLEGRINI DI VISITARE IL SACRO Powered by MyDiary SEPOLCRO DI GESÙ. COSÌ NEL 1095 IL PAPA URBANO II INVITA I PRINCIPI CRISTIANI A PORTARE AIUTO AI CRISTIANI DI ORIENTE. IL PRIMO A PARTIRE è IL MONACO PIETRO L'EREMITA CHE GUIDA UNA CROCIERA POPOLARE A CUI PARTECIPANO PERSONE SEMPLICI. PERÒ LA PRIMA VERA CROCIATA PARTE NEL 1096 E CONQUISTA GERUSALEMME NEL 1099. NEI TERRITORI RICONQUISTATI SI FORMAVANO NUOVI REGNI CRISTIANI CHE ERANO DIFESI DA DEGLI ORDINI MONASTICI CAVALLERESCHI. NEL 1187 IL MUSULMANI GUIDATI DA SALADINO RICONQUISTANO GERUSALEMME. LICROCIATI UFFICIALI FURONO IN TOTALE OTTO, MA DOPO LA PRIMA NESSUNA FU PIÙ VITTORIOSA. ALCUNE CROCIATE FURONO DIRETTE NON CONTRO I TURCHI MA CONTRO ALTRI OBIETTIVI ANCHE CONTRO I CRISTIANI AD ESEMPIO. LE CITTà MARINARE ITALIANE E ANCHE VENEZIA IN PARTICOLARE OTTENGONO I MAGGIORI VANTAGGI ECONOMICI DALLE CROCIATE. LO SVILUPPO URBANO RAGGIUNSE IL PUNTO PIÙ ALTO NEL XIII SECOLO LA POPOLAZIONE CREBBE QUINDI CI FURONO MAGGIORI ESIGENZE E IN CITTà FIORIRONO ATTIVITà ARTIGIANALI E MERCANTILI. SI INIZIARONO A DIFFONDERE LE PRIME SCUOLE LAICHE E INIZIARONO A SPUNTARE ANCHE DELLE UNIVERSITà CHE NASCEVANO COME CORPORAZIONI. QUMENTO ANCHE LA CIRCOLAZIONE DEI LIBRI E SI AFFERMARONO LE LINGUE VOLGARI. LE CITTà ERANO FORMALMENTE SOGGETTE AL POTERE DEL RE O DELL'IMPERATORE. FIN DAI TEMPI DI OTTONE I PERÒ I SOVRANI AVEVANO SCELTO DI FARSI RAPPRESENTARE DAI VESCOVI. EA LORO VOLTA I VESCOVI AVEVANO SCELTO I VASSALLI E I NOBILI. GLI ABITANTI DELLE CITTà OLTRE A VERSARE LE TASSE AL RE O ALL'IMPERATORE DOVEVANO QUINDI ANCHE SEGUIRE GLI ORDINI DEL VESCOVO E DEL VASSALLO NONOSTANTE QUESTO SI SENTIVANO ABBASTANZA LIBERI: L'IMPERATORE ERA LONTANO E NON INTERVENIVA NELLA VITA CITTADINA. PER AMMINISTRARE LE CITTà IL VESCOVO SI SERVIVA, OLTRE CHE DAL VASSALLO, DELL'AIUTO DI GRUPPI DI CITTADINI. PIAN PIANO QUESTI GUADAGNARONO AUTONOMIA: INIZIARONO A STIPULARE GIURAMENTI E A PRENDERE DECISIONI. QUESTA FORMA DI AUTOGOVERNO FU CHIAMATA COMUNE. I COMUNI ITALIANI SI COMPORTAVANO COME STATI TOTALMENTE INDIPENDENTI. GLI IMPERATORI ALMENO ALL'INIZIO NON FURONO IN GRADO DI OPPORSI ALLA NASCITA DEI COMUNI IN ITALIA. L'AUTORITà IMPERIALE ERA MOLTO INDEBOLITA DOPO LA LOTTA PER LE INVESTITURE. QUINDI GLI IMPERATORI ALL'INIZIO SI LIMITAVANO A PRETENDERE CHE I COMUNI LE ACCOGLIESSERO E GARANTISSERO ALL'ESERCITO IMPERIALE E RIFORNIMENTI NECESSARI. NELLA PRIMA MET à DEL XIII SECOLO DUE GRANDI FAMIGLIE DELLA NOBILT à TEDESCA QUELLA DI BAVIERA E QUELLA DI SVEVIA SI CONTESERO PER VENT'ANNI LA CORONA DEL REGNO DI GERMANIA. ALLA FINE FURETTO RE DI GERMANIA E FEDERICO II DI SVEVIA DETTO ANCHE FEDERICO BARBAROSSA. FIN DAI TEMPI DI CARLO MAGNO IL TITOLO IMPERIALE ERA LEGATO ALL'INCORONAZIONE DA PARTE DEL PAPA QUINDI FEDERICO SCESE IN ITALIA, E FU INCORONATO A PAVIA RE D'ITALIA E POI A ROMA RICEVETTE ANCHE LA CORONA IMPERIALE DAL PAPA. FEDERICO SI AFFRETTO SUBITO AD AFFERMARE LA SUA AUTORIT à SUI SIGNORI TEDESCHI E SOPRATTUTTO SUI COMUNI ITALIANI. NEL 1158 TRE ANNI DOPO LA SUA INCORONAZIONE L'IMPERO ATTORNO QUINDI IN ITALIA DETERMINATO A RIAFFERMARE INTERAMENTE IL POTERE NEI CONFRONTI DEI COMUNI. FEDERICO II STABILI CHE LE CITTà NON AVEVANO IL DIRITTO DI DECIDERE SULLA PACE E SULLA GUERRA E DECISE DI DOMINARE UN PROPRIO RAPPRESENTANTE CHE DOVEVA GOVERNARE INSIEME AI CONSOLI. E PER CONFERMARE CHE AGIVA SECONDO GIUSTIZIA CHIAMÒ ANCHE QUATTRO DOTTORI DELL'UNIVERSITà DI BOLOGNA CHE CONFERMARONO CHE QUEI DIRITTI SPETTAVANO ALL'IMPERATORE. ALCUNI COMUNI PERÒ TEMENDO DI PERDERE LA LORO AUTONOMIA SI RIFIUTARONO DI OBBEDIRE. PER LE CITTà RIBELLI PERÒ LA PUNIZIONE FU DURA AD ESEMPIO MILANO FU ASSEDIATA DALLE TRUPPE IMPERIALI E FU RASA AL SUOLO NEL 1162. NEL 1167 MOLTI COMUNI SI UNIRONO IN UN'ALLEANZA MILITARE: LA LEGA LOMBARDA. A FIANCO ALLA LEGA SI SCHIERÒ ANCHE IL PAPA ALESSANDRO III. IN ONORE DEL PAPA EBBE IL NOME DI ALESSANDRIA UNA NUOVA CITTà PUNTO NEL 1176 PERÒ FEDERICO I SCESE UN'ALTRA VOLTA IN ITALIA PER PULIRE I RIBELLI, QUI SCONFISSE FACILMENTE MOLTE CITTà MA NON ALESSANDRIA. DOPO QUESTO SI RECÒ A PAVIA E CERCA UN ACCORDO CON I COMUNI DELLA LEGA. A UN CERTO PUNTO SI PENSAVA CHE QUESTO ACCORDO FOSSE QUASI RAGGIUNTO MA IN REALT à L'ACCORDO NON FU POI STIPULATO E LA GUERRA RIPRESE. LA PACE FU CONCLUSA NEL 11083 A COSTANZA: I COMUNI MANTENNERO L'AUTONOMIA ED EBBERO COME UNICO OBBLIGO QUELLO DI GIURARE LA FEDELT à ALL'IMPERATORE. USCITI VITTORIOSI DAL CONFLITTO CON L'IMPERATORE I COMUNI SI RAFFORZANO E SI ESTENDONO SUL CONCATO. Powered by MyDiary