Storia /

Le civiltà precolombiane: Maya, Aztechi e Inca

Le civiltà precolombiane: Maya, Aztechi e Inca

user profile picture

Alessia🪐

334 Followers
 

Storia

 

1ªl/2ªl

Appunto

Le civiltà precolombiane: Maya, Aztechi e Inca

 Le civiltà precolombiane
Maya, Aztechi e Inca
L'America al tempo di Colombo era popolata da civiltà con diversi livelli di sviluppo.
A popo

Commenti (1)

Condividi

Salva

30

Le civiltà precolombiane - Maya - Aztechi - Inca Storia e caratteristiche

Non c'è niente di adatto? Esplorare altre aree tematiche.

Le civiltà precolombiane Maya, Aztechi e Inca L'America al tempo di Colombo era popolata da civiltà con diversi livelli di sviluppo. A popolazioni di raccoglitori o cacciatori, si affiancavano, stanziati nella Mesoamerica, civiltà di una certa potenza come quello dei Maya, l'impero degli Aztechi e quello degli Inca. I MAYA Quando? A partire dal 2500 a. C. Dove? Nell'attuale Messico. La civiltà dei Maya raggiunse il suo massimo splendore intorno al IX secolo Le discipline in cui i Maya lasciarono un'impronta importante furono: La scrittura • La matematica . L'astronomia La cronologia Inventarono il valore posizionale dei segni matematici e l'uso dello zero. Misurarono con estrema precisione il ciclo solare e quello lunare, riuscendo a calcolare in anticipo le eclissi. I Maya si estinsero prima dell'arrivo di Colombo. Dal X secolo la civiltà conobbe un periodo di decadenza. Le città furono abbandonate, e quel poco che rimase fu sottomesso dagli Aztechi. GLI AZTECHI Dove? Nell'attuale Messico. Gli Aztechi avevano conquistato tra il XIII e il XIV secolo l'attuale area del Messico, sottomettendo con la forza al proprio dominio le civiltà preesistenti, compresi i Maya. La società azteca era fortemente gerarchica: Alla sommità vi era l'imperatore, i suoi consiglieri e i sacerdoti. Nel mezzo si trovavano i proprietari terrieri e i ricchi mercanti o gli intellettuali. Ai piedi della piramide i lavoratori manuali e i popoli sottomessi. Gli Aztechi...

Con noi per un apprendimento più divertente

Aiuto per i compiti

Con la funzionalità Domande, è possibile porre domande e ricevere risposte da altri studenti in qualsiasi momento.

Imparare insieme

Unisciti a migliaia di studenti per condividere conoscenze, scambiare idee e aiutarvi a vicenda. Un'applicazione interattiva all-in-one.

Sicura e testata

Che si tratti di riassunti, esercizi o appunti delle lezioni, Knowunity garantisce che tutti i contenuti siano verificati e crea un ambiente di apprendimento sicuro a cui il vostro bambino può accedere in qualsiasi momento.

Scarica l'applicazione

Didascalia alternativa:

possedevano buone tecniche agricole, tessili, architettoniche e artistiche, che avevano appreso dalle civiltà assoggettate. Sapevano lavorare metalli preziosi come l'oro e l'argento, ma non conoscendo la fusione del ferro, fabbricavano gli attrezzi con la pietra. Inoltre praticavano il sacrificio umano, pratica derivante dalla credenza che il Sole, per continuare sorgere, dare luce e calore, dovesse essere nutrito dal sangue e dal cuore dei sacrificati. Con l'imperatore Montezuma II iniziò la crisi dell'impero, anche a causa delle ribellioni dei popoli sottomessi. L'impero azteco finì definitivamente intorno al 1520, distrutto dai conquistatori occidentali. GLI INCA Quando? Intorno alla metà del XV secolo. Dove? Nell'attuale Perù. L'impero Inca, si estendeva su tutta la regione delle Ande ed era attraversato da un' importante rete stradale, nota come Camino Real., con gallerie, ponti sospesi e scalinate scavate nella roccia. L'impero inca era diviso in 4 province gestite dai governatori e da ispettori imperiali. La popolazione invece, era divisa in 10 decurie, ognuna con 10 capifamiglia. Anche la società inca era gerarchizzata: A capo vi era l'imperatore (Sapa Inca), ritenuto una vera e propria divinità. Al di sotto i nobili e gli sciamani, che erano anche medici, indovini e sacerdoti. . Gli Inca non conoscevano la scrittura e usavano la tecnica del quipu, strumenti costituiti da cordicelle con nodi e colori diversi per indicare cifre e significati. Gli Inca erano politeisti, cioè veneravano molte divinità, di cui il più importante era il Dio Sole. Nel 1532 l'impero fu scosso da una guerra di successione tra 2 fratelli. Francisco Pizarro, arrivato in Perù alla guida dei conquistadores spagnoli proprio in questo momento di tensione, assassinò uno dei due fratelli riuscendo poi a conquistare Cusco. Da qui iniziò l'era degli spagnoli.

Storia /

Le civiltà precolombiane: Maya, Aztechi e Inca

Le civiltà precolombiane: Maya, Aztechi e Inca

user profile picture

Alessia🪐

334 Followers
 

Storia

 

1ªl/2ªl

Appunto

Le civiltà precolombiane: Maya, Aztechi e Inca

Questo Contenuto è disponibile solamente nell' app di Knowunity

 Le civiltà precolombiane
Maya, Aztechi e Inca
L'America al tempo di Colombo era popolata da civiltà con diversi livelli di sviluppo.
A popo

Aprire l'app

Condividi

Salva

30

Commenti (1)

G

Un appunto così carino per la scuola 😍😍, è davvero utile!

Le civiltà precolombiane - Maya - Aztechi - Inca Storia e caratteristiche

Contenuti simili

3

Fenici - Minoici - Micenei

Know Fenici - Minoici - Micenei thumbnail

126

 

1ªl

2

l’età degli ottoni e la riforma della Chiesa

Know l’età degli ottoni e la riforma della Chiesa thumbnail

131

 

3ªl

2

Le Crociate

Know Le Crociate thumbnail

162

 

3ªl

6

Rivoluzione Americana

Know Rivoluzione Americana  thumbnail

55

 

4ªl

di più

Le civiltà precolombiane Maya, Aztechi e Inca L'America al tempo di Colombo era popolata da civiltà con diversi livelli di sviluppo. A popolazioni di raccoglitori o cacciatori, si affiancavano, stanziati nella Mesoamerica, civiltà di una certa potenza come quello dei Maya, l'impero degli Aztechi e quello degli Inca. I MAYA Quando? A partire dal 2500 a. C. Dove? Nell'attuale Messico. La civiltà dei Maya raggiunse il suo massimo splendore intorno al IX secolo Le discipline in cui i Maya lasciarono un'impronta importante furono: La scrittura • La matematica . L'astronomia La cronologia Inventarono il valore posizionale dei segni matematici e l'uso dello zero. Misurarono con estrema precisione il ciclo solare e quello lunare, riuscendo a calcolare in anticipo le eclissi. I Maya si estinsero prima dell'arrivo di Colombo. Dal X secolo la civiltà conobbe un periodo di decadenza. Le città furono abbandonate, e quel poco che rimase fu sottomesso dagli Aztechi. GLI AZTECHI Dove? Nell'attuale Messico. Gli Aztechi avevano conquistato tra il XIII e il XIV secolo l'attuale area del Messico, sottomettendo con la forza al proprio dominio le civiltà preesistenti, compresi i Maya. La società azteca era fortemente gerarchica: Alla sommità vi era l'imperatore, i suoi consiglieri e i sacerdoti. Nel mezzo si trovavano i proprietari terrieri e i ricchi mercanti o gli intellettuali. Ai piedi della piramide i lavoratori manuali e i popoli sottomessi. Gli Aztechi...

Non c'è niente di adatto? Esplorare altre aree tematiche.

Con noi per un apprendimento più divertente

Aiuto per i compiti

Con la funzionalità Domande, è possibile porre domande e ricevere risposte da altri studenti in qualsiasi momento.

Imparare insieme

Unisciti a migliaia di studenti per condividere conoscenze, scambiare idee e aiutarvi a vicenda. Un'applicazione interattiva all-in-one.

Sicura e testata

Che si tratti di riassunti, esercizi o appunti delle lezioni, Knowunity garantisce che tutti i contenuti siano verificati e crea un ambiente di apprendimento sicuro a cui il vostro bambino può accedere in qualsiasi momento.

Scarica l'applicazione

Knowunity

Scuola. Finalmente semplice.

Aprire l'app

Didascalia alternativa:

possedevano buone tecniche agricole, tessili, architettoniche e artistiche, che avevano appreso dalle civiltà assoggettate. Sapevano lavorare metalli preziosi come l'oro e l'argento, ma non conoscendo la fusione del ferro, fabbricavano gli attrezzi con la pietra. Inoltre praticavano il sacrificio umano, pratica derivante dalla credenza che il Sole, per continuare sorgere, dare luce e calore, dovesse essere nutrito dal sangue e dal cuore dei sacrificati. Con l'imperatore Montezuma II iniziò la crisi dell'impero, anche a causa delle ribellioni dei popoli sottomessi. L'impero azteco finì definitivamente intorno al 1520, distrutto dai conquistatori occidentali. GLI INCA Quando? Intorno alla metà del XV secolo. Dove? Nell'attuale Perù. L'impero Inca, si estendeva su tutta la regione delle Ande ed era attraversato da un' importante rete stradale, nota come Camino Real., con gallerie, ponti sospesi e scalinate scavate nella roccia. L'impero inca era diviso in 4 province gestite dai governatori e da ispettori imperiali. La popolazione invece, era divisa in 10 decurie, ognuna con 10 capifamiglia. Anche la società inca era gerarchizzata: A capo vi era l'imperatore (Sapa Inca), ritenuto una vera e propria divinità. Al di sotto i nobili e gli sciamani, che erano anche medici, indovini e sacerdoti. . Gli Inca non conoscevano la scrittura e usavano la tecnica del quipu, strumenti costituiti da cordicelle con nodi e colori diversi per indicare cifre e significati. Gli Inca erano politeisti, cioè veneravano molte divinità, di cui il più importante era il Dio Sole. Nel 1532 l'impero fu scosso da una guerra di successione tra 2 fratelli. Francisco Pizarro, arrivato in Perù alla guida dei conquistadores spagnoli proprio in questo momento di tensione, assassinò uno dei due fratelli riuscendo poi a conquistare Cusco. Da qui iniziò l'era degli spagnoli.