Storia dell'arte /

Borromini

Borromini

 Borromini
Architetto che lavora principalmente a Milano
Edifici molto decorati, cura per ogni minimo aspetto, importante la curva (tipico d

Borromini

user profile picture

Alice Carniel

171 Followers

Condividi

Salva

46

 

4ªl

Appunto

Architetto barocco e opere (San Carlo alle quattro fontane, Chiesa di sant’Ivo alla sapienza, Basilica di San Giovanni in Laterano, Palazzo spada)

Non c'è niente di adatto? Esplorare altre aree tematiche.

Borromini Architetto che lavora principalmente a Milano Edifici molto decorati, cura per ogni minimo aspetto, importante la curva (tipico del barocco) È stato in contatto con Bramante, Michelangelo e Bernini -> Da sempre ostile per il diverso modo di concepire l'architettura, tanto che Bernini gli trova una carica di architetto della Sapienza, l'antica Università di Roma Architettura, decorazioni ed edifici antichi nella città dei papi Grande cura per il disegno tecnico, facendo quasi sempre ricorso alla grafite, un materiale nuovo che proprio Borromini fu tra i primi a usare a Roma Grafite dura per le linee di costruzione e grafite morbida per linee in vista per ombreggiare e modellare la struttura Roma 1634-41 SAN CARLO ALLE QUATTRO FONTANE (o San Carlino) Si dedica al "quarto", al chiostro e alla chiesa per i padri trinitari scalzi spagnoli Dormitorio Luogo di pianta rettangolare e si compone di un doppio ordine di colonne >Gli angoli del rettangolo vengono smussati grazie a delle coppie di colonne trasformando la pianta in un ottagono • Parte superiore (ideata dal nipote Bernardo) - presenta tre concavità, un coronamento a balaustra e un grande medaglione sorretto da angeli ● La forma introdotta nel chiostro diventa il motivo dominante della chiesa: ha una pianta basata su un ellisse costituita da rientranze e sporgenze degli angoli -> Andamento sinuoso del perimetro Roma...

Con noi per un apprendimento più divertente

Aiuto per i compiti

Con la funzionalità Domande, è possibile porre domande e ricevere risposte da altri studenti in qualsiasi momento.

Imparare insieme

Unisciti a migliaia di studenti per condividere conoscenze, scambiare idee e aiutarvi a vicenda. Un'applicazione interattiva all-in-one.

Sicura e testata

Che si tratti di riassunti, esercizi o appunti delle lezioni, Knowunity garantisce che tutti i contenuti siano verificati e crea un ambiente di apprendimento sicuro a cui il vostro bambino può accedere in qualsiasi momento.

Scarica l'applicazione

Didascalia alternativa:

1642-1660 CHIESA DI SANT'IVO ALLA SAPIENZA 1599-1667 ● Nel complesso disegno del cassettonato che decora la cupola, croci, esagoni ed ottagoni si fondono con un potente effetto scultoreo L'ultimazione della costruzione della facciata avvenne dopo la morte di Borromini • Parte inferiore (ideata da Borromini) - ha andamento sinusoidale innalzato dallo snodarsi di quattro colonne che sostengono una trabeazione che si modella sulla sinusoide Inferiori tuscaniche, hanno l'abaco prolungato fino a costituire un architrave che sostiene alternativamente un muro pieno e un arco Superiori trabeate Cerca una soluzione per riuscire ad inserirsi in questa piccola porzione -> Vi era un preesistente cortile con un lato curvilineo (₂ Realizza il corpo di fabbrica (nucleo dietro al cortile) Roma 1650 BASILICA DI SAN GIOVANNI IN LATERANO Voleva realizzare un edificio a pianta centrale -> Ma alla fine sovrappone più forme geometriche, creando uno schema planimetrico mai impiegato prima Andamento mistilineo →Abbandono definitivo della regola rinascimentale delle proporzioni La cupola ripete gli stessi spigoli, rientranze e sporgenze della pianta Questa forma, però, viene rimpicciolita con la presenza della lanterna, che termina con una forma ellittica sormontata da una croce Dando un senso di movimento rotatorio sempre più vorticoso ● Nonostante l'artificiositá risulta armonico grazie al colore, alla simmetria e ai rimandi all'architettura classica -> Elementi "rigidi" che permettono di dare regolarità al resto delle forme curve Si basa sulle fondamenta della basilica più antica del mondo. Vi era la minaccia di un crollo Paleocristiana Papa Innocenzo X Pamphilj richiede di conservare l'antica basilica restaurandola O Realizza una struttura che sorregga quelle precedenti, vedendole come un corpo sacro racchiuso in un prezioso reliquiario in muratura Impiegò a coppie le antiche colonne delle navate laterali nelle profonde edicole, che presentano le statue degli apostoli, alla base dei grandi pilastri della navata centrale Ritmicità data dalle lesene Soffitto a cassettoni ripreso dalla vecchia basilica Roma 1652 PALAZZO SPADA Prospettiva realizzata nel piccolo cortile degli aranci Vi è una lunga galleria colonnata che conduce in un giardino ornato di siepi e statue Grazie all'inclinazione del pavimento, alzato in profondità, della volta a botte, abbassata, e delle pareti che si avvicinano e riducono progressivamente la loro dimensione, abbiamo un'illusione per cui ci sembra più lunga del doppio

Storia dell'arte /

Borromini

user profile picture

Alice Carniel  

Seguire

171 Followers

 Borromini
Architetto che lavora principalmente a Milano
Edifici molto decorati, cura per ogni minimo aspetto, importante la curva (tipico d

Aprire l'app

Architetto barocco e opere (San Carlo alle quattro fontane, Chiesa di sant’Ivo alla sapienza, Basilica di San Giovanni in Laterano, Palazzo spada)

Contenuti simili

user profile picture

5

👽Francesco Borromini

Know 👽Francesco Borromini  thumbnail

3

 

4ªl

user profile picture

16

Borromini

Know Borromini  thumbnail

23

 

4ªl/5ªl

user profile picture

2

Borromini

Know Borromini thumbnail

15

 

4ªl

user profile picture

3

FRANCESCO BORROMINI: vita e opere

Know FRANCESCO BORROMINI: vita e opere  thumbnail

0

 

4ªl

Borromini Architetto che lavora principalmente a Milano Edifici molto decorati, cura per ogni minimo aspetto, importante la curva (tipico del barocco) È stato in contatto con Bramante, Michelangelo e Bernini -> Da sempre ostile per il diverso modo di concepire l'architettura, tanto che Bernini gli trova una carica di architetto della Sapienza, l'antica Università di Roma Architettura, decorazioni ed edifici antichi nella città dei papi Grande cura per il disegno tecnico, facendo quasi sempre ricorso alla grafite, un materiale nuovo che proprio Borromini fu tra i primi a usare a Roma Grafite dura per le linee di costruzione e grafite morbida per linee in vista per ombreggiare e modellare la struttura Roma 1634-41 SAN CARLO ALLE QUATTRO FONTANE (o San Carlino) Si dedica al "quarto", al chiostro e alla chiesa per i padri trinitari scalzi spagnoli Dormitorio Luogo di pianta rettangolare e si compone di un doppio ordine di colonne >Gli angoli del rettangolo vengono smussati grazie a delle coppie di colonne trasformando la pianta in un ottagono • Parte superiore (ideata dal nipote Bernardo) - presenta tre concavità, un coronamento a balaustra e un grande medaglione sorretto da angeli ● La forma introdotta nel chiostro diventa il motivo dominante della chiesa: ha una pianta basata su un ellisse costituita da rientranze e sporgenze degli angoli -> Andamento sinuoso del perimetro Roma...

Non c'è niente di adatto? Esplorare altre aree tematiche.

Con noi per un apprendimento più divertente

Aiuto per i compiti

Con la funzionalità Domande, è possibile porre domande e ricevere risposte da altri studenti in qualsiasi momento.

Imparare insieme

Unisciti a migliaia di studenti per condividere conoscenze, scambiare idee e aiutarvi a vicenda. Un'applicazione interattiva all-in-one.

Sicura e testata

Che si tratti di riassunti, esercizi o appunti delle lezioni, Knowunity garantisce che tutti i contenuti siano verificati e crea un ambiente di apprendimento sicuro a cui il vostro bambino può accedere in qualsiasi momento.

Scarica l'applicazione

Knowunity

La Scuola Resa Facile

Aprire l'app

Didascalia alternativa:

1642-1660 CHIESA DI SANT'IVO ALLA SAPIENZA 1599-1667 ● Nel complesso disegno del cassettonato che decora la cupola, croci, esagoni ed ottagoni si fondono con un potente effetto scultoreo L'ultimazione della costruzione della facciata avvenne dopo la morte di Borromini • Parte inferiore (ideata da Borromini) - ha andamento sinusoidale innalzato dallo snodarsi di quattro colonne che sostengono una trabeazione che si modella sulla sinusoide Inferiori tuscaniche, hanno l'abaco prolungato fino a costituire un architrave che sostiene alternativamente un muro pieno e un arco Superiori trabeate Cerca una soluzione per riuscire ad inserirsi in questa piccola porzione -> Vi era un preesistente cortile con un lato curvilineo (₂ Realizza il corpo di fabbrica (nucleo dietro al cortile) Roma 1650 BASILICA DI SAN GIOVANNI IN LATERANO Voleva realizzare un edificio a pianta centrale -> Ma alla fine sovrappone più forme geometriche, creando uno schema planimetrico mai impiegato prima Andamento mistilineo →Abbandono definitivo della regola rinascimentale delle proporzioni La cupola ripete gli stessi spigoli, rientranze e sporgenze della pianta Questa forma, però, viene rimpicciolita con la presenza della lanterna, che termina con una forma ellittica sormontata da una croce Dando un senso di movimento rotatorio sempre più vorticoso ● Nonostante l'artificiositá risulta armonico grazie al colore, alla simmetria e ai rimandi all'architettura classica -> Elementi "rigidi" che permettono di dare regolarità al resto delle forme curve Si basa sulle fondamenta della basilica più antica del mondo. Vi era la minaccia di un crollo Paleocristiana Papa Innocenzo X Pamphilj richiede di conservare l'antica basilica restaurandola O Realizza una struttura che sorregga quelle precedenti, vedendole come un corpo sacro racchiuso in un prezioso reliquiario in muratura Impiegò a coppie le antiche colonne delle navate laterali nelle profonde edicole, che presentano le statue degli apostoli, alla base dei grandi pilastri della navata centrale Ritmicità data dalle lesene Soffitto a cassettoni ripreso dalla vecchia basilica Roma 1652 PALAZZO SPADA Prospettiva realizzata nel piccolo cortile degli aranci Vi è una lunga galleria colonnata che conduce in un giardino ornato di siepi e statue Grazie all'inclinazione del pavimento, alzato in profondità, della volta a botte, abbassata, e delle pareti che si avvicinano e riducono progressivamente la loro dimensione, abbiamo un'illusione per cui ci sembra più lunga del doppio