S.umane /

La comunicazione - scienze umane

La comunicazione - scienze umane

 La comunicazione
Idea del condividere: experiente, peursieri, emozioni ecc.
Shallon-
un modello ingegneristico.
↓
La comunicatione concepit

Commenti (1)

Condividi

Salva

26

La comunicazione - scienze umane

user profile picture

ylee:)

7 Followers
 

S.umane

 

2ªl

Sintesi

da libro: pensiero metodo relazione

Non c'è niente di adatto? Esplorare altre aree tematiche.

La comunicazione Idea del condividere: experiente, peursieri, emozioni ecc. Shallon- un modello ingegneristico. ↓ La comunicatione concepita come trasferimento di informazioni tramite segnali, fonte e meta Comunicazione telefonica: · fonte = dove poocte la chiamata collegati tra loro da apparecchi meta-dove avaiva elettronici yer ↓ il problema principate oca la correttecca del segnale e l'efficacia del trasferimento dalla fonie alla meta - Jakobson. > rielaborazione idea di Shallou, il modello non più le tecnologie ma l'essere umano una rielaborazione linguratica. alla fonte c'è` un emittente, overo qualcuno che trasmette una o più informazioni a un destinatario o ricevitore 2. le informazio mig mesooni 3 il messaggio è composto di segni, composto secondo le regole di un coplice →i codici possono essere. Verbali = sistema formato da segni Gutilizzo della parola non verbali gesti, immagini, simboli ecc. Il messaggio viaggia attraverso un comale attraverso un mezzo per truarapatar 10. I principali cawali comunicativi sono: camale uditivo-vocale orecchie del destinatario cauale visivo-cinesico → comunicazione attraverso gesti ed expressioni Canale motorio -Tattive → racchiude tutti gli accubi comunicativi tattili (Stretta di mano abbraccio ecc.) • canale chimico-alfattivo →+ sviluppato negli animali. messaggio verbale orale dall'emittente alle • Il messaggio fa riferimento sempre a un aggetto, detto referente I limiti del modello di Jakobocon Il modello lineare →→ Jakobeon considera la comunicazione come trearminacione Unidirezionale delle informazioni, ma così peusando non roi considerare l'importanza di un'informazione di ritorno. La comunicatione però è un'interazione from due O più soggetti. Gall Micevente decodifica...

Con noi per un apprendimento più divertente

Aiuto per i compiti

Con la funzionalità Domande, è possibile porre domande e ricevere risposte da altri studenti in qualsiasi momento.

Imparare insieme

Unisciti a migliaia di studenti per condividere conoscenze, scambiare idee e aiutarvi a vicenda. Un'applicazione interattiva all-in-one.

Sicura e testata

Che si tratti di riassunti, esercizi o appunti delle lezioni, Knowunity garantisce che tutti i contenuti siano verificati e crea un ambiente di apprendimento sicuro a cui il vostro bambino può accedere in qualsiasi momento.

Scarica l'applicazione

Didascalia alternativa:

e interpreta i messaggi provenienti dall'emittente, inviando a sua volta regnali di ritorno grazie ai quali l'emittente comprende se il rano messaggio è arrivato e se è stato codificato in maniera corretta. = feedback # risposta trasforma il ricevente in emittente, dando via flusso a un comunicativo tramite raiti web, blog, chat roocial exc. Internet reude possibili modalità comunicative e relazionali matto diverse da quelle contemplate da jakobson, che spesso utilizzano più di un canale di trasmissione, creando un mondo di contatti interpersonali rapidi, immediati, frequenti e sempre più virtuali. Ciò però non toglie che il modello di Jakobson abbia messo in luce gli elementi di base Jakobson cottolinea un elemento importante dello scambio comunicativo ↓ la funzione (lo rocopo) • la la funzione informativa o referenziale: argomento di cui si parla la funzione pecavaciva: destinatario es. suggerimenti, inviti, regolamenti ecc į O Conativa obbiettivo far agire il decorinat cacio in modo corretto. funcione emotiva o expressiva: concentreata sull'evittente che esprime le preopreie emozioni la funcione metalinguierica: focus rout coolice → analiai nella desocizione del linguaggio → queste funzioni ri presentano allo stato purco di roado ropesso di nota solo la prevalenza di una funcione rispetto alle attre; Vi sono altri messaggi che hanno una funzione apparente e una reale Gli assione → ea testo pubblicitario che si presenta come informativo/referenciale, ma la cui reale funcione è quella peservasiva/conativa Paul Watzlawick, Janet Beavin, Don de Avila Jakson → dal libro "Preagmatica della comunicazione umana", 1967, dagli exponenti di quella che viene chiamata "scuola di Palo Alto If quale parla, come detto dal titolo della proogmatica della comunicazione, over to studio delle azioni che roi compiono per mezzo del linguaggio >=5 principi che stanno alla base della comunicazione trea gli esseri umani мизий i aseiama→ Secondo Watzlawick, Beaum e Jakson le relazioni toa gli esserci umani devon essere intesi come sistemi, cioè come insimi di fenomeni trea coreo interdipendenti ogni singolo evento viewe spiegato in riferimento a tutti gli altri eventi che comporocanno poi il Sirateua che + feedback → mantenimento dell'equilibrio compless. →All'interno del sistema relazionale comunicare non è una scelta, ma un elemento di cui non puoi fare a meus è impossibile non comunicare in quanto anche uno sguardo, un silencio, un gesto, una risata ecc. Sono elementi di Comunicazione 2 assioma Afferma che ogni comunicazione ha un orspetto di contenuto e um un aspetto di relazione = sootiene quindi che ogni messaggio possiede non soltanto un contenuto, ma anche il modo in cui l'interlocutore dove interpretarlo → forma di metacomunicazione ( comunicatione sulla comunicatione messaggio che evidencia qualcosa non sulla realta o augli oggetti ma sul messaggio rotesso I PARADOSSI DELLA COMUNICAZIONE messaggi in cui il contenuto contreaddice quello reazionale o metacomunicativo 3 assioma→ Afferma che gli esseri umani comunicano sia con modulo Commicativo sia con il modulo analogico più semplicemente si riferisce ai due preincipali modi di comunicatione di cui l'uomo diapone: Comunicazione verbale: Linguaggio verbale

S.umane /

La comunicazione - scienze umane

La comunicazione - scienze umane

user profile picture

ylee:)

7 Followers
 

S.umane

 

2ªl

Sintesi

La comunicazione - scienze umane

Questo Contenuto è disponibile solamente nell' app di Knowunity

 La comunicazione
Idea del condividere: experiente, peursieri, emozioni ecc.
Shallon-
un modello ingegneristico.
↓
La comunicatione concepit

Aprire l'app

Condividi

Salva

26

Commenti (1)

O

Fantastico, imparerò da questo appunto oggi. Saluti 👍👍

da libro: pensiero metodo relazione

La comunicazione Idea del condividere: experiente, peursieri, emozioni ecc. Shallon- un modello ingegneristico. ↓ La comunicatione concepita come trasferimento di informazioni tramite segnali, fonte e meta Comunicazione telefonica: · fonte = dove poocte la chiamata collegati tra loro da apparecchi meta-dove avaiva elettronici yer ↓ il problema principate oca la correttecca del segnale e l'efficacia del trasferimento dalla fonie alla meta - Jakobson. > rielaborazione idea di Shallou, il modello non più le tecnologie ma l'essere umano una rielaborazione linguratica. alla fonte c'è` un emittente, overo qualcuno che trasmette una o più informazioni a un destinatario o ricevitore 2. le informazio mig mesooni 3 il messaggio è composto di segni, composto secondo le regole di un coplice →i codici possono essere. Verbali = sistema formato da segni Gutilizzo della parola non verbali gesti, immagini, simboli ecc. Il messaggio viaggia attraverso un comale attraverso un mezzo per truarapatar 10. I principali cawali comunicativi sono: camale uditivo-vocale orecchie del destinatario cauale visivo-cinesico → comunicazione attraverso gesti ed expressioni Canale motorio -Tattive → racchiude tutti gli accubi comunicativi tattili (Stretta di mano abbraccio ecc.) • canale chimico-alfattivo →+ sviluppato negli animali. messaggio verbale orale dall'emittente alle • Il messaggio fa riferimento sempre a un aggetto, detto referente I limiti del modello di Jakobocon Il modello lineare →→ Jakobeon considera la comunicazione come trearminacione Unidirezionale delle informazioni, ma così peusando non roi considerare l'importanza di un'informazione di ritorno. La comunicatione però è un'interazione from due O più soggetti. Gall Micevente decodifica...

Non c'è niente di adatto? Esplorare altre aree tematiche.

Con noi per un apprendimento più divertente

Aiuto per i compiti

Con la funzionalità Domande, è possibile porre domande e ricevere risposte da altri studenti in qualsiasi momento.

Imparare insieme

Unisciti a migliaia di studenti per condividere conoscenze, scambiare idee e aiutarvi a vicenda. Un'applicazione interattiva all-in-one.

Sicura e testata

Che si tratti di riassunti, esercizi o appunti delle lezioni, Knowunity garantisce che tutti i contenuti siano verificati e crea un ambiente di apprendimento sicuro a cui il vostro bambino può accedere in qualsiasi momento.

Scarica l'applicazione

Knowunity

Scuola. Finalmente semplice.

Aprire l'app

Didascalia alternativa:

e interpreta i messaggi provenienti dall'emittente, inviando a sua volta regnali di ritorno grazie ai quali l'emittente comprende se il rano messaggio è arrivato e se è stato codificato in maniera corretta. = feedback # risposta trasforma il ricevente in emittente, dando via flusso a un comunicativo tramite raiti web, blog, chat roocial exc. Internet reude possibili modalità comunicative e relazionali matto diverse da quelle contemplate da jakobson, che spesso utilizzano più di un canale di trasmissione, creando un mondo di contatti interpersonali rapidi, immediati, frequenti e sempre più virtuali. Ciò però non toglie che il modello di Jakobson abbia messo in luce gli elementi di base Jakobson cottolinea un elemento importante dello scambio comunicativo ↓ la funzione (lo rocopo) • la la funzione informativa o referenziale: argomento di cui si parla la funzione pecavaciva: destinatario es. suggerimenti, inviti, regolamenti ecc į O Conativa obbiettivo far agire il decorinat cacio in modo corretto. funcione emotiva o expressiva: concentreata sull'evittente che esprime le preopreie emozioni la funcione metalinguierica: focus rout coolice → analiai nella desocizione del linguaggio → queste funzioni ri presentano allo stato purco di roado ropesso di nota solo la prevalenza di una funcione rispetto alle attre; Vi sono altri messaggi che hanno una funzione apparente e una reale Gli assione → ea testo pubblicitario che si presenta come informativo/referenciale, ma la cui reale funcione è quella peservasiva/conativa Paul Watzlawick, Janet Beavin, Don de Avila Jakson → dal libro "Preagmatica della comunicazione umana", 1967, dagli exponenti di quella che viene chiamata "scuola di Palo Alto If quale parla, come detto dal titolo della proogmatica della comunicazione, over to studio delle azioni che roi compiono per mezzo del linguaggio >=5 principi che stanno alla base della comunicazione trea gli esseri umani мизий i aseiama→ Secondo Watzlawick, Beaum e Jakson le relazioni toa gli esserci umani devon essere intesi come sistemi, cioè come insimi di fenomeni trea coreo interdipendenti ogni singolo evento viewe spiegato in riferimento a tutti gli altri eventi che comporocanno poi il Sirateua che + feedback → mantenimento dell'equilibrio compless. →All'interno del sistema relazionale comunicare non è una scelta, ma un elemento di cui non puoi fare a meus è impossibile non comunicare in quanto anche uno sguardo, un silencio, un gesto, una risata ecc. Sono elementi di Comunicazione 2 assioma Afferma che ogni comunicazione ha un orspetto di contenuto e um un aspetto di relazione = sootiene quindi che ogni messaggio possiede non soltanto un contenuto, ma anche il modo in cui l'interlocutore dove interpretarlo → forma di metacomunicazione ( comunicatione sulla comunicatione messaggio che evidencia qualcosa non sulla realta o augli oggetti ma sul messaggio rotesso I PARADOSSI DELLA COMUNICAZIONE messaggi in cui il contenuto contreaddice quello reazionale o metacomunicativo 3 assioma→ Afferma che gli esseri umani comunicano sia con modulo Commicativo sia con il modulo analogico più semplicemente si riferisce ai due preincipali modi di comunicatione di cui l'uomo diapone: Comunicazione verbale: Linguaggio verbale