Fisica /

Vettori

Vettori

 Grandezze scalari (p. 48)
Grandezza descritta da un numero e la sua relativa grandezza fisica
Grandezze vettoriali (p. 48)
Un vettore è un

Vettori

user profile picture

patty❤️‍🔥

27 Followers

Condividi

Salva

116

 

2ªl/3ªl/4ªl

Appunto

Appunti sui vettori e su come si scompongono

Non c'è niente di adatto? Esplorare altre aree tematiche.

Grandezze scalari (p. 48) Grandezza descritta da un numero e la sua relativa grandezza fisica Grandezze vettoriali (p. 48) Un vettore è un ente matematico che si rappresenta graficamente con un segmento orientato (segmento + freccia) ed è definito da 4 caratteristiche. DIREZIONE SOMMA DI VETTORI denominazione dei vettori à ï è b с a ente matematico: concetto matematico primitivo con particolari proprietà. Le 4 caratteristiche del vettore: 1) MODULO O INTENSITÀ: indicata dalla lunghezza del segmento 2) DIREZIONE: indicata dalla retta su cui giace il vettore (bisogna trovare o la retta che passa per il vettore o la sua parallela) 3) VERSO: indicata dalla punta della freccia 4) PUNTO DI APPLICAZIONE: punto in cui si fissa l'inizio del vettore, chiamato anche coda →"vettore completo To L PUNTO DI APPLICAZIONE VERSO ↑ >> L. MODULO o INTENSITÀ To rappresentano solo moduli o intensità rappresentazione grafica del vettore p. 49 Esistono due metodi per sommare i vettori 1) metodo del parallelogramma 2) metodo punto-coda Il metodo del parallelogramma (costruiamo un parallelogramma con i vettori da sommare) abbiamo due vettori da cui partire b a facciamo coincidere il punto di applicazione di b con quello di a b tracciamo le parallele di Tea ottenendo così un parallelogramma b -+- tracciamo la diagonale del parallelogramma Ţ Ć -+- Ć --------- la diagonale di questo parallelogramma rappresenta la somma dei vettori a e b c = a + b Il metodo punta-coda abbiamo due vettori da cui partire per sommarli si sovrappone alla punta di...

Con noi per un apprendimento più divertente

Aiuto per i compiti

Con la funzionalità Domande, è possibile porre domande e ricevere risposte da altri studenti in qualsiasi momento.

Imparare insieme

Unisciti a migliaia di studenti per condividere conoscenze, scambiare idee e aiutarvi a vicenda. Un'applicazione interattiva all-in-one.

Sicura e testata

Che si tratti di riassunti, esercizi o appunti delle lezioni, Knowunity garantisce che tutti i contenuti siano verificati e crea un ambiente di apprendimento sicuro a cui il vostro bambino può accedere in qualsiasi momento.

Scarica l'applicazione

Didascalia alternativa:

a la coda di b b a SOMMA DI VETTORI AVENTI LA STESSA DIREZIONE à Attenzione: #} a To Ć b B a vettori completi TO B c = a + b ő} b questi due sono vettori aventi la stessa direzione poiché le rette passanti per i vettori sono parallele c = a + b in questo caso, per calcolare c, si utilizza il teorema di Pitagora C = √a² +6² indicano solo i moduli dei vettori SOMMA DI VETTORI AVENTI STESSA DIREZIONE, STESSO MODULO E VERSO OPPOSTO à b a è uguale a of b > tuttavia i due vettori sono di verso opposto DIFFERENZA TRA VETTORI a = a a b c = a - b à ad esempio k 3 b = 3. a b = 3.a J modulo di b PRODOTTO DI UN VETTORE E UNO SCALARE (=NUMERO) ő € = a + b = 0 → VETTORE NULLO modulo di a To ¿ = a + a + (-6) b = k·a CAMBIA IL VERSO prodotto scalare prodotto vettoriale SCOMPOSIZIONE DI UN VETTORE SU UN PIANO CARTESIANO (pagina 53) In generale un vettore si può scomporre su un piano cartesiano 1) ci viene dato un vettore à il prodotto scalare di due vettori è un numero (scalare) ottenuto moltiplicando il modulo di uno dei due vettori per il modulo della proiezione su questo vettore dell'altro vettore e dà come risultato un valore numerico. 2) tracciare le assi x e y del piano cartesiano e riportare l'inclinazione del vettore assegnatoci Y a ay il prodotto vettoriale è un operazione tra vettori che come risultato genererà un nuovo vettore. 3) tracciare la retta parallela all'asse y e perpendicolare all'asse x trovando così il componente dell'asse x à X 4) tracciare la retta parallela all'asse x e perpendicolare all'asse y trovando così il componente dell'asse y à axx a' x' X zeeeeeeee N.B.: entrambe le rette tracciate per trovare i componenti degli assi x e y, partono dalla punta del vettore a

Fisica /

Vettori

user profile picture

patty❤️‍🔥  

Seguire

27 Followers

 Grandezze scalari (p. 48)
Grandezza descritta da un numero e la sua relativa grandezza fisica
Grandezze vettoriali (p. 48)
Un vettore è un

Aprire l'app

Appunti sui vettori e su come si scompongono

Contenuti simili

L

11

Grandezze fisiche

Know Grandezze fisiche thumbnail

20

 

2ªl

user profile picture

5

i vettori

Know i vettori thumbnail

18

 

3ªl

user profile picture

4

I vettori

Know I vettori thumbnail

211

 

1ªl/2ªl/3ªl

E

3

grandezze vettoriali

Know grandezze vettoriali thumbnail

28

 

1ªl/2ªl/3ªl

Grandezze scalari (p. 48) Grandezza descritta da un numero e la sua relativa grandezza fisica Grandezze vettoriali (p. 48) Un vettore è un ente matematico che si rappresenta graficamente con un segmento orientato (segmento + freccia) ed è definito da 4 caratteristiche. DIREZIONE SOMMA DI VETTORI denominazione dei vettori à ï è b с a ente matematico: concetto matematico primitivo con particolari proprietà. Le 4 caratteristiche del vettore: 1) MODULO O INTENSITÀ: indicata dalla lunghezza del segmento 2) DIREZIONE: indicata dalla retta su cui giace il vettore (bisogna trovare o la retta che passa per il vettore o la sua parallela) 3) VERSO: indicata dalla punta della freccia 4) PUNTO DI APPLICAZIONE: punto in cui si fissa l'inizio del vettore, chiamato anche coda →"vettore completo To L PUNTO DI APPLICAZIONE VERSO ↑ >> L. MODULO o INTENSITÀ To rappresentano solo moduli o intensità rappresentazione grafica del vettore p. 49 Esistono due metodi per sommare i vettori 1) metodo del parallelogramma 2) metodo punto-coda Il metodo del parallelogramma (costruiamo un parallelogramma con i vettori da sommare) abbiamo due vettori da cui partire b a facciamo coincidere il punto di applicazione di b con quello di a b tracciamo le parallele di Tea ottenendo così un parallelogramma b -+- tracciamo la diagonale del parallelogramma Ţ Ć -+- Ć --------- la diagonale di questo parallelogramma rappresenta la somma dei vettori a e b c = a + b Il metodo punta-coda abbiamo due vettori da cui partire per sommarli si sovrappone alla punta di...

Non c'è niente di adatto? Esplorare altre aree tematiche.

Con noi per un apprendimento più divertente

Aiuto per i compiti

Con la funzionalità Domande, è possibile porre domande e ricevere risposte da altri studenti in qualsiasi momento.

Imparare insieme

Unisciti a migliaia di studenti per condividere conoscenze, scambiare idee e aiutarvi a vicenda. Un'applicazione interattiva all-in-one.

Sicura e testata

Che si tratti di riassunti, esercizi o appunti delle lezioni, Knowunity garantisce che tutti i contenuti siano verificati e crea un ambiente di apprendimento sicuro a cui il vostro bambino può accedere in qualsiasi momento.

Scarica l'applicazione

Knowunity

La Scuola Resa Facile

Aprire l'app

Didascalia alternativa:

a la coda di b b a SOMMA DI VETTORI AVENTI LA STESSA DIREZIONE à Attenzione: #} a To Ć b B a vettori completi TO B c = a + b ő} b questi due sono vettori aventi la stessa direzione poiché le rette passanti per i vettori sono parallele c = a + b in questo caso, per calcolare c, si utilizza il teorema di Pitagora C = √a² +6² indicano solo i moduli dei vettori SOMMA DI VETTORI AVENTI STESSA DIREZIONE, STESSO MODULO E VERSO OPPOSTO à b a è uguale a of b > tuttavia i due vettori sono di verso opposto DIFFERENZA TRA VETTORI a = a a b c = a - b à ad esempio k 3 b = 3. a b = 3.a J modulo di b PRODOTTO DI UN VETTORE E UNO SCALARE (=NUMERO) ő € = a + b = 0 → VETTORE NULLO modulo di a To ¿ = a + a + (-6) b = k·a CAMBIA IL VERSO prodotto scalare prodotto vettoriale SCOMPOSIZIONE DI UN VETTORE SU UN PIANO CARTESIANO (pagina 53) In generale un vettore si può scomporre su un piano cartesiano 1) ci viene dato un vettore à il prodotto scalare di due vettori è un numero (scalare) ottenuto moltiplicando il modulo di uno dei due vettori per il modulo della proiezione su questo vettore dell'altro vettore e dà come risultato un valore numerico. 2) tracciare le assi x e y del piano cartesiano e riportare l'inclinazione del vettore assegnatoci Y a ay il prodotto vettoriale è un operazione tra vettori che come risultato genererà un nuovo vettore. 3) tracciare la retta parallela all'asse y e perpendicolare all'asse x trovando così il componente dell'asse x à X 4) tracciare la retta parallela all'asse x e perpendicolare all'asse y trovando così il componente dell'asse y à axx a' x' X zeeeeeeee N.B.: entrambe le rette tracciate per trovare i componenti degli assi x e y, partono dalla punta del vettore a