Materie

Materie

Azienda

La Scuola Eleatica e i suoi Filosofi: Parmenide e Zenone

16/10/2022

2092

138

Condividi

Salva

Scarica



<p>L'eleatismo, che si sviluppa nelle colonie greche dell'Italia meridionale e che prende il nome dalla città di Elea, rappresenta un impor

Iscriviti

Registrati per avere accesso illimitato a migliaia di appunti. È gratis!

Accesso a tutti i documenti

Unisciti a milioni di studenti

Migliora i tuoi voti

Iscrivendosi si accettano i Termini di servizio e la Informativa sulla privacy.


<p>L'eleatismo, che si sviluppa nelle colonie greche dell'Italia meridionale e che prende il nome dalla città di Elea, rappresenta un impor

Iscriviti

Registrati per avere accesso illimitato a migliaia di appunti. È gratis!

Accesso a tutti i documenti

Unisciti a milioni di studenti

Migliora i tuoi voti

Iscrivendosi si accettano i Termini di servizio e la Informativa sulla privacy.


<p>L'eleatismo, che si sviluppa nelle colonie greche dell'Italia meridionale e che prende il nome dalla città di Elea, rappresenta un impor

Iscriviti

Registrati per avere accesso illimitato a migliaia di appunti. È gratis!

Accesso a tutti i documenti

Unisciti a milioni di studenti

Migliora i tuoi voti

Iscrivendosi si accettano i Termini di servizio e la Informativa sulla privacy.

L'eleatismo, che si sviluppa nelle colonie greche dell'Italia meridionale e che prende il nome dalla città di Elea, rappresenta un importante cambiamento nel pensiero filosofico rispetto alla scuola ionica. I filosofi eleatici si opponevano al mondo antropomorfo composto da Dei fortemente umanizzati e cercavano di perseguire la ricerca di un Essere unico, eterno ed immutabile. In particolare la scuola eleatica sosteneva che i sensi fossero ingannevoli e non fossero in grado di indagare l'Essere. Solo partendo da premesse certe si può sviluppare conoscenza e quindi solo il pensiero, utilizzando metodi matematici, può giungere alla Verità.

Parmenide

Il fondatore di questa scuola è Parmenide, nato a Elea (attuale Campania) tra il 550 e il 450 a.C. Espose il proprio pensiero filosofico in un'opera "Sulla Natura". Parmenide separa in modo netto la verità (aletheia) dall'opinione (doxa). Secondo Parmenide, di fronte all'uomo, si aprono due vie: il sentiero della verità, basato sulla ragione, che ci porta a conoscere l'essere, e il sentiero dell'opinione, basato sui sensi, che ci porta a conoscere l'essere apparente. Parmenide sostiene che l'essere è ingenerato, imperituro, eterno, immobile, immutabile, unico, omogeneo e finito.

Zenone

Zenone, discepolo di Parmenide, nacque nel 489 a.C. Il suo pensiero è una sorta di "rinforzo" della filosofia parmenidea e vuole dimostrare l'assurdità delle dottrine che ammettono la molteplicità delle cose e il mutamento, confermando così la tesi di Parmenide. Zenone è noto per i suoi famosi "paradossi", come "Lo stadio", "Achille e la tartaruga", e "La freccia", attraverso i quali cerca di dimostrare l'impossibilità del movimento.

Melisso

Melisso, nato a Samo tra il IV e V secolo a.C., sviluppa e in parte modifica la dottrina di Parmenide. Come Parmenide, anche Melisso nega il divenire, ritenendolo "compromesso" con il non-essere. Tuttavia, a differenza di Parmenide, Melisso sostiene che l'essere è infinito, unico e incorporeo. Negando anche la molteplicità delle cose, Melisso considera gli enti come "compromessi" della presenza del non-essere.

Senofane

Senofane di Colofone è considerato l'iniziatore dell'eleatismo e, secondo la tradizione, è nato a Colofone tra il 580 e il 565 a.C. Non possiamo però considerarlo discepolo di Parmenide poiché viene prima di Parmenide. Senofane compone varie opere in versi, con riflessioni teologiche e filosofiche, e critica l'antropomorfismo.

Questi sono alcuni dei principali esponenti e concetti della scuola eleatica, che ha rappresentato un importante movimento filosofico nell'antica Grecia. La sua influenza si è fatta sentire anche in epoche successive, contribuendo al dibattito filosofico e al pensiero occidentale.

Riassunto - Filosofia

  • L'eleatismo si sviluppa nelle colonie greche dell'Italia meridionale, in particolare nella città di Elea.
  • I filosofi eleatici, come Parmenide e Zenone, cercano un Essere unico, eterno ed immutabile, opponendosi al mondo antropomorfo composto da Dei fortemente umanizzati.
  • Parmenide separa la verità dall'opinione, sostenendo che solo il pensiero basato sulla ragione può portare alla conoscenza dell'essere.
  • Zenone, discepolo di Parmenide, crea famosi paradossi per dimostrare l'impossibilità del movimento, confermando la tesi del maestro.
  • Altri esponenti della scuola eleatica sono Melisso, che modifica la dottrina di Parmenide, e Senofane, considerato l'iniziatore dell'eleatismo.

La scuola eleatica ha esercitato un'importante influenza sul pensiero occidentale, contribuendo al dibattito filosofico nell'antica Grecia e in epoche successive.

user profile picture

Caricato da giorgia

355 Follower

Le domande più frequenti su Filosofia

Q: Chi è considerato il fondatore della scuola eleatica e da dove è nato?

A: Parmenide è considerato il fondatore della scuola eleatica ed è nato a Elea, nell'attuale Campania, tra il 550 e il 450 a.C.

Q: Qual è la distinzione principale proposta da Parmenide tra verità e opinione?

A: Parmenide separa nettamente la verità (aletheia) dall'opinione (doxa). Il sentiero della verità, basato sulla ragione, ci porta a conoscere l'essere, mentre il sentiero dell'opinione, basato sui sensi, ci porta a conoscere l'essere apparente.

Q: Chi è il discepolo di Parmenide noto per i suoi paradossi?

A: Zenone è il discepolo di Parmenide noto per i suoi famosi paradossi, come 'Lo stadio', 'Achille e la tartaruga', e 'La freccia', attraverso i quali cerca di dimostrare l'impossibilità del movimento.

Q: Quali sono le principali modifiche apportate da Melisso alla dottrina di Parmenide?

A: Come Parmenide, Melisso nega il divenire, ma a differenza di lui, sostiene che l'essere è infinito, unico e incorporeo, considerando gli enti come 'compromessi' della presenza del non-essere.

Q: Chi è considerato l'iniziatore dell'eleatismo e cosa critica specificamente?

A: Senofane di Colofone è considerato l'iniziatore dell'eleatismo e critica l'antropomorfismo, componendo varie opere in versi con riflessioni teologiche e filosofiche.

Non c'è niente di adatto? Esplorare altre aree tematiche.

Knowunity è l'app per l'istruzione numero 1 in cinque paesi europei

Knowunity è l'app per l'istruzione numero 1 in cinque paesi europei

Knowunity è stata inserita in un articolo di Apple ed è costantemente in cima alle classifiche degli app store nella categoria istruzione in Germania, Italia, Polonia, Svizzera e Regno Unito. Unisciti a Knowunity oggi stesso e aiuta milioni di studenti in tutto il mondo.

Ranked #1 Education App

Scarica

Google Play

Scarica

App Store

Non siete ancora sicuri? Guarda cosa dicono gli altri studenti...

Utente iOS

Adoro questa applicazione [...] consiglio Knowunity a tutti!!! Sono passato da un 5 a una 8 con questa app

Stefano S, utente iOS

L'applicazione è molto semplice e ben progettata. Finora ho sempre trovato quello che stavo cercando

Susanna, utente iOS

Adoro questa app ❤️, la uso praticamente sempre quando studio.