Storia /

storia, dal congresso di Vienna al 1848

storia, dal congresso di Vienna al 1848

 Il congresso di Vienna
All' indomani della disfatta di Napoleone, i rappresentanti delle potenze europee si
incontrarono per ridisegnare la

Commenti (2)

Condividi

Salva

8

storia, dal congresso di Vienna al 1848

D

Doriana Carulli

5 Followers
 

Storia

 

5ªl

Appunto

congresso di Vienna, moti di ribellione, le associazioni segrete, 1848

Non c'è niente di adatto? Esplorare altre aree tematiche.

Il congresso di Vienna All' indomani della disfatta di Napoleone, i rappresentanti delle potenze europee si incontrarono per ridisegnare la nuova carta geopolitica dell' Europa, nel CONGRESSO DI VIENNA. Decisero di optare per il PRINCIPIO DELLA RESTAURAZIONE (tant'è che il periodo del primo ¹800 prese, appunto, il nome de "LA RESTAURAZIONE") o di LEGITTIMITA`, in base al quale dovevano essere cacciati i referenti di Napoleone e ripristinati i sovrani antecedenti : PARMA REGNO LOMBARDO - VENETO - AUSTRIACI + PIACENZA GUASTALLA REGNO DI PIEMONTE e SARDEGNA = REGNO DEI SAVOIA STATO PONTIFICIO = PAPA (P10 VII) (SUD) REGNO DELLE DUE SICILIE FREGNO DI NAP.) = BORBONI Accanto al principio di legittimità fu istituito il PRINCIPIO DI EQUILIBRIO per garantire l'uguaglianza tra i vari Stati e una pace duratura → In caso di nuovi tentativi espansionistici, la Francia fu arcondata da Stati "cuscinetto". Ognuno aveva il suo ordinamento giuridico, sociale e la propria lingua l'equilibrio definito al CONGRESSO DI VIENNA presentava punti di debolezza per che vi era una FRAMMENTAZIONE (Stati come Austria, Prussia Russia erano conservatori mentre le potenze occidentali quali FRANCIA e GRAN BRETAGNA non voleva no sistemi assolutistici). Un altro punto debole era il consenso sociale : La RESTAURAZIONE era mal vista in tutta europa perchè il principio di legittimazione viene visto come un'operazione ANACRONISTICA (anzichè andare avanti, si tornava indietro,...

Con noi per un apprendimento più divertente

Aiuto per i compiti

Con la funzionalità Domande, è possibile porre domande e ricevere risposte da altri studenti in qualsiasi momento.

Imparare insieme

Unisciti a migliaia di studenti per condividere conoscenze, scambiare idee e aiutarvi a vicenda. Un'applicazione interattiva all-in-one.

Sicura e testata

Che si tratti di riassunti, esercizi o appunti delle lezioni, Knowunity garantisce che tutti i contenuti siano verificati e crea un ambiente di apprendimento sicuro a cui il vostro bambino può accedere in qualsiasi momento.

Scarica l'applicazione

Didascalia alternativa:

verso il peggio) dal momento in wi NAPOLEONE aveva cambiato la visione della politica (: un semplice compone Inte dell' esercito grazie al proprio merito e' riuscito a diventare imperatore), quindi se prima TUTTI pensavano che fosse giusto che regnassero le famiglie reali, dopo Napoleone questa visione cambia e si prospetta l'idea che dovesse regnare chi lo meritava. DA PRINCIPIO PRINCIPIO DI LEGITTIMAZIONE EREDITARIO Xe società segrete Iniziarono a nascere delle vere e proprie ASSOCIAZIONI SEGRETE, casi di PROTESTA per il SISTEMA POLITICO. Nascono con lo scopo di riunire più gente possibile per organizzare una RIBELLIONE contro questi regni restaurati. Queste associazioni però dovevano essere 1) SEGRETE perche si rischiava la condanna a morte e 2) il livello sociale doveva essere elevato => di conseguenza a livello sociale molti non erano a conoscenza dell' esistenza di queste società. Queste associazioni iniziarono pian piano ad organizzare dei moti di ribellione che pero' non ebbero grandi esiti (sia perchè i sovrani esercitavano le loro repressioni in maniera violenta. HA ANCHE perchè coloro che ne prendevano parte erano pochi) CI FURONO 3 IMPORTANTI MOTI: 1) I MOTI DEL 1820-21 2) 1830 3)1848 L'associazione clandestina più famosa era la CARBONERIA (chiamati così perche' il nome rimandava al' atmosfera oscura, alla segretezza, del mestiere dei carbonari (che lavoravano nelle miniere solteranee); avevano un linguaggio in codice, luoghi di ritrovo che cambiavano sempre per evitare i sospetti, coloro che prendevano parte erano funzionari pubblici, intellettuali, ufficiali 0 professionisti e vi era anche una struttura gerarchica: 1) CAPO/ MAESTRO 2) COLLABORATORI più stretti 3) ADEPTI. Inoltre si pensa che la CARBONERIA derivi dalla trasformazione della MASSONERIA. IN ITALIA promossi da queste SOCIETÀ SEGRETE Scoppiarono I MOTI DEL 20-21 conosciuti come i moti delle 2 Sicilie, in quel momento al governo del REGNO DI NAPOLI C'e' FERDINANDO I che non si aspettava un'insurrezione, e decide di accettare. le richieste di questi patrioti e concede la COSTITUZIONE. In Realtà fu un RAGGIRO perche' nel frattempo che i rivoluzionari hanno in concessione la Costituzione, arrivano gli Austriaci in soccorso e la rivolta viene REPRESSA. I CAPI DI QUESTA RIVOUZIONE: MICHELE MORELLI e GIUSEPPE SALVIATI vengono uccisi. In questi mesi si sviluppano rivolte anche nel REGNO DEL SAVOIA, al wi trono Siedeva EMANUELE I che siccome non voleva concedere la Costituzione, si dimette e gli succede al trono suo fratello, CARLO FELICE, che in quel momento non era in sede (in Piemonte) e il trono passa a CARLO ALBERTO che diventa Reggente. Quest'ultimo siccome aveva simpatie nei confronti dei Rivoluzionari, Concede la COSTITUZIONE = LO STATUTO ALBERTINO P rigioni Rientrato in Piemonte, CARLO FELICE revoca immediatamente la COSTITUZIONE e avvia una violenta repressione contro i rivoluzionari (Silvio Pellico = Promotore - Riuscirà ad ott. la grazia e scrivera` ºlemier La situazione dei MOTI 20-21 si concluse con un FALLIMENTO che deriva dalla natura stessa dei moti: Essendo SEGRETI, HOU riuscivano ad ottenere una grande partecipazione popolare (rimase un fenomeno d'Elitè`) inoltre ciò OSTACOLAVA IL DIBATTITO e la circolazione di Idee Interviene GIUSEPPE MAZZINI: politico italiano che per 1 denuncia le SOCIETA' SEGRETE e auspicava a nuove forme organizzative, liberta` politica e indipendenza nazionale FONDA LA "GIOVINE ITALIA" NE ITALIA" (1°che noming ('ITALIA) in opposizione alla struttura delle SOCIETA'S. perche' voleva ragg. il maggior n. di persone possibile. Il suo programma prevedeva: Cacciare gli STRANIERI ( ITALIA UNITA) Liberta' di Parola /Stampa (LIBERTA' FONDAMENTALI) - - l'idea di ALLARGARE AL POPOLO IL + POSSIBILE queste concezioni politiche Giuseppe Mazzini pero' fu subito condannato ed esiliato MA wouostante cio` continuava a gestire questa. organizzazione politica. 1848 Il 1848 fu in Tulta Europa un ANNO DI GRANDI FERMENTI poichè c'è stato lo scoppio di una grandissima CRISI ECONOMICA e il popolo, essendo ridotto alla fame, unito al malcontento della Restaurazione si ribella. In ITALIA Ferdinando II di Borbone era odiato e mal visto dalla popolazione. A PALERMO Scoppia una rivoluzione (scintilla) 1 non intenta a cacciare i sovrani HA A CACCIARE TUTTI GLI STRANIERI che ci sono in ITALIA per lottare Per l' indipendenza →questa rivoluzione COINVOLGE TUITA L'ITALIA (la riv. a PALERMO è stata una scintilla così importante da coinvolgere prima la Sicilia, arriva fino a Napoli e 1) Fin quando Ferdinando si piega e concede la COSTITUZIONE nel 11 Febbraio 1848 nel Regno di Napoli e Sicilia. In Piemonte torna sul trono CARLO ALBERTO the concede quella che già aveva dato precedentemente:10 STATUTO ALBERTINO. [viene CONCESSA e non EMANATA e con la parola STATUTO piutos to the COSTITUZIONE e' come se volesse sminuire la portata di questo dowmento e tutelare il proprio ruolo di MONARCA] - Questo Statuto dava la possibilità di voto SOLO A COLORO CHE AVEVANO UN DET. CENSO..] Anche a Milano e Venezia nascono ribellioni e moti: A Milano le sommosse popolari si protrassero per 5 giorni per cui fu depominata : "de 5 giornate di Milano"; a contrastare questi moti c'era un generale JOSEF RADETZKY che governava l'Italia per conto degli austriaci, mentre a capo dei RIVOLUZIONARI c'era. CARLO CATTANEO. Radetsky fu messo in difficotta e fu costretto alla ritirata nel famoso QUADRILATERO ( Verona, Hantova, Peschiera e Legnago) + erano riusati a circondare l'esercito. ↓ Nel CENTRO ITALIA, Pio 9° viene cacciato da Roma e costretto all' esilio d GAETA e imprigiopato. viene instaurata una REPUBBLICA CAPEGGIATA DA 3 TRIUMVIRI: GIUSEPPE MAZZINI, SAFFI e ARHELLINI. Verso la fine del '48 LA SITUAZIONE VIENE CAPOVOLTA perchè viene in soccorso LUIGI NAPOLEONE a sostegno del PAPA (ld FRANCIA è una potenza fortemente cattolica e sarà sempre la PROTETTRICE DEL PAPA in nome del cattolicesimo - in realtà alla FRANCIA faceva paura l'IDEA DI UN ITALIA UNITA e FORTE)

Storia /

storia, dal congresso di Vienna al 1848

storia, dal congresso di Vienna al 1848

D

Doriana Carulli

5 Followers
 

Storia

 

5ªl

Appunto

storia, dal congresso di Vienna al 1848

Questo Contenuto è disponibile solamente nell' app di Knowunity

 Il congresso di Vienna
All' indomani della disfatta di Napoleone, i rappresentanti delle potenze europee si
incontrarono per ridisegnare la

Aprire l'app

Condividi

Salva

8

Commenti (2)

Z

Un appunto così carino per la scuola 😍😍, è davvero utile!

congresso di Vienna, moti di ribellione, le associazioni segrete, 1848

Contenuti simili

5

Risorgimento italiano

Know Risorgimento italiano thumbnail

633

 

2ªm/3ªm

8

L'unità d'Italia

Know L'unità d'Italia thumbnail

237

 

2ªm/4ªl

2

l’età degli ottoni e la riforma della Chiesa

Know l’età degli ottoni e la riforma della Chiesa thumbnail

131

 

3ªl

3

Italia dopo l’unità, destra. sinistra storica

Know Italia dopo l’unità, destra. sinistra storica thumbnail

140

 

4ªl/5ªl

di più

Il congresso di Vienna All' indomani della disfatta di Napoleone, i rappresentanti delle potenze europee si incontrarono per ridisegnare la nuova carta geopolitica dell' Europa, nel CONGRESSO DI VIENNA. Decisero di optare per il PRINCIPIO DELLA RESTAURAZIONE (tant'è che il periodo del primo ¹800 prese, appunto, il nome de "LA RESTAURAZIONE") o di LEGITTIMITA`, in base al quale dovevano essere cacciati i referenti di Napoleone e ripristinati i sovrani antecedenti : PARMA REGNO LOMBARDO - VENETO - AUSTRIACI + PIACENZA GUASTALLA REGNO DI PIEMONTE e SARDEGNA = REGNO DEI SAVOIA STATO PONTIFICIO = PAPA (P10 VII) (SUD) REGNO DELLE DUE SICILIE FREGNO DI NAP.) = BORBONI Accanto al principio di legittimità fu istituito il PRINCIPIO DI EQUILIBRIO per garantire l'uguaglianza tra i vari Stati e una pace duratura → In caso di nuovi tentativi espansionistici, la Francia fu arcondata da Stati "cuscinetto". Ognuno aveva il suo ordinamento giuridico, sociale e la propria lingua l'equilibrio definito al CONGRESSO DI VIENNA presentava punti di debolezza per che vi era una FRAMMENTAZIONE (Stati come Austria, Prussia Russia erano conservatori mentre le potenze occidentali quali FRANCIA e GRAN BRETAGNA non voleva no sistemi assolutistici). Un altro punto debole era il consenso sociale : La RESTAURAZIONE era mal vista in tutta europa perchè il principio di legittimazione viene visto come un'operazione ANACRONISTICA (anzichè andare avanti, si tornava indietro,...

Non c'è niente di adatto? Esplorare altre aree tematiche.

Con noi per un apprendimento più divertente

Aiuto per i compiti

Con la funzionalità Domande, è possibile porre domande e ricevere risposte da altri studenti in qualsiasi momento.

Imparare insieme

Unisciti a migliaia di studenti per condividere conoscenze, scambiare idee e aiutarvi a vicenda. Un'applicazione interattiva all-in-one.

Sicura e testata

Che si tratti di riassunti, esercizi o appunti delle lezioni, Knowunity garantisce che tutti i contenuti siano verificati e crea un ambiente di apprendimento sicuro a cui il vostro bambino può accedere in qualsiasi momento.

Scarica l'applicazione

Knowunity

Scuola. Finalmente semplice.

Aprire l'app

Didascalia alternativa:

verso il peggio) dal momento in wi NAPOLEONE aveva cambiato la visione della politica (: un semplice compone Inte dell' esercito grazie al proprio merito e' riuscito a diventare imperatore), quindi se prima TUTTI pensavano che fosse giusto che regnassero le famiglie reali, dopo Napoleone questa visione cambia e si prospetta l'idea che dovesse regnare chi lo meritava. DA PRINCIPIO PRINCIPIO DI LEGITTIMAZIONE EREDITARIO Xe società segrete Iniziarono a nascere delle vere e proprie ASSOCIAZIONI SEGRETE, casi di PROTESTA per il SISTEMA POLITICO. Nascono con lo scopo di riunire più gente possibile per organizzare una RIBELLIONE contro questi regni restaurati. Queste associazioni però dovevano essere 1) SEGRETE perche si rischiava la condanna a morte e 2) il livello sociale doveva essere elevato => di conseguenza a livello sociale molti non erano a conoscenza dell' esistenza di queste società. Queste associazioni iniziarono pian piano ad organizzare dei moti di ribellione che pero' non ebbero grandi esiti (sia perchè i sovrani esercitavano le loro repressioni in maniera violenta. HA ANCHE perchè coloro che ne prendevano parte erano pochi) CI FURONO 3 IMPORTANTI MOTI: 1) I MOTI DEL 1820-21 2) 1830 3)1848 L'associazione clandestina più famosa era la CARBONERIA (chiamati così perche' il nome rimandava al' atmosfera oscura, alla segretezza, del mestiere dei carbonari (che lavoravano nelle miniere solteranee); avevano un linguaggio in codice, luoghi di ritrovo che cambiavano sempre per evitare i sospetti, coloro che prendevano parte erano funzionari pubblici, intellettuali, ufficiali 0 professionisti e vi era anche una struttura gerarchica: 1) CAPO/ MAESTRO 2) COLLABORATORI più stretti 3) ADEPTI. Inoltre si pensa che la CARBONERIA derivi dalla trasformazione della MASSONERIA. IN ITALIA promossi da queste SOCIETÀ SEGRETE Scoppiarono I MOTI DEL 20-21 conosciuti come i moti delle 2 Sicilie, in quel momento al governo del REGNO DI NAPOLI C'e' FERDINANDO I che non si aspettava un'insurrezione, e decide di accettare. le richieste di questi patrioti e concede la COSTITUZIONE. In Realtà fu un RAGGIRO perche' nel frattempo che i rivoluzionari hanno in concessione la Costituzione, arrivano gli Austriaci in soccorso e la rivolta viene REPRESSA. I CAPI DI QUESTA RIVOUZIONE: MICHELE MORELLI e GIUSEPPE SALVIATI vengono uccisi. In questi mesi si sviluppano rivolte anche nel REGNO DEL SAVOIA, al wi trono Siedeva EMANUELE I che siccome non voleva concedere la Costituzione, si dimette e gli succede al trono suo fratello, CARLO FELICE, che in quel momento non era in sede (in Piemonte) e il trono passa a CARLO ALBERTO che diventa Reggente. Quest'ultimo siccome aveva simpatie nei confronti dei Rivoluzionari, Concede la COSTITUZIONE = LO STATUTO ALBERTINO P rigioni Rientrato in Piemonte, CARLO FELICE revoca immediatamente la COSTITUZIONE e avvia una violenta repressione contro i rivoluzionari (Silvio Pellico = Promotore - Riuscirà ad ott. la grazia e scrivera` ºlemier La situazione dei MOTI 20-21 si concluse con un FALLIMENTO che deriva dalla natura stessa dei moti: Essendo SEGRETI, HOU riuscivano ad ottenere una grande partecipazione popolare (rimase un fenomeno d'Elitè`) inoltre ciò OSTACOLAVA IL DIBATTITO e la circolazione di Idee Interviene GIUSEPPE MAZZINI: politico italiano che per 1 denuncia le SOCIETA' SEGRETE e auspicava a nuove forme organizzative, liberta` politica e indipendenza nazionale FONDA LA "GIOVINE ITALIA" NE ITALIA" (1°che noming ('ITALIA) in opposizione alla struttura delle SOCIETA'S. perche' voleva ragg. il maggior n. di persone possibile. Il suo programma prevedeva: Cacciare gli STRANIERI ( ITALIA UNITA) Liberta' di Parola /Stampa (LIBERTA' FONDAMENTALI) - - l'idea di ALLARGARE AL POPOLO IL + POSSIBILE queste concezioni politiche Giuseppe Mazzini pero' fu subito condannato ed esiliato MA wouostante cio` continuava a gestire questa. organizzazione politica. 1848 Il 1848 fu in Tulta Europa un ANNO DI GRANDI FERMENTI poichè c'è stato lo scoppio di una grandissima CRISI ECONOMICA e il popolo, essendo ridotto alla fame, unito al malcontento della Restaurazione si ribella. In ITALIA Ferdinando II di Borbone era odiato e mal visto dalla popolazione. A PALERMO Scoppia una rivoluzione (scintilla) 1 non intenta a cacciare i sovrani HA A CACCIARE TUTTI GLI STRANIERI che ci sono in ITALIA per lottare Per l' indipendenza →questa rivoluzione COINVOLGE TUITA L'ITALIA (la riv. a PALERMO è stata una scintilla così importante da coinvolgere prima la Sicilia, arriva fino a Napoli e 1) Fin quando Ferdinando si piega e concede la COSTITUZIONE nel 11 Febbraio 1848 nel Regno di Napoli e Sicilia. In Piemonte torna sul trono CARLO ALBERTO the concede quella che già aveva dato precedentemente:10 STATUTO ALBERTINO. [viene CONCESSA e non EMANATA e con la parola STATUTO piutos to the COSTITUZIONE e' come se volesse sminuire la portata di questo dowmento e tutelare il proprio ruolo di MONARCA] - Questo Statuto dava la possibilità di voto SOLO A COLORO CHE AVEVANO UN DET. CENSO..] Anche a Milano e Venezia nascono ribellioni e moti: A Milano le sommosse popolari si protrassero per 5 giorni per cui fu depominata : "de 5 giornate di Milano"; a contrastare questi moti c'era un generale JOSEF RADETZKY che governava l'Italia per conto degli austriaci, mentre a capo dei RIVOLUZIONARI c'era. CARLO CATTANEO. Radetsky fu messo in difficotta e fu costretto alla ritirata nel famoso QUADRILATERO ( Verona, Hantova, Peschiera e Legnago) + erano riusati a circondare l'esercito. ↓ Nel CENTRO ITALIA, Pio 9° viene cacciato da Roma e costretto all' esilio d GAETA e imprigiopato. viene instaurata una REPUBBLICA CAPEGGIATA DA 3 TRIUMVIRI: GIUSEPPE MAZZINI, SAFFI e ARHELLINI. Verso la fine del '48 LA SITUAZIONE VIENE CAPOVOLTA perchè viene in soccorso LUIGI NAPOLEONE a sostegno del PAPA (ld FRANCIA è una potenza fortemente cattolica e sarà sempre la PROTETTRICE DEL PAPA in nome del cattolicesimo - in realtà alla FRANCIA faceva paura l'IDEA DI UN ITALIA UNITA e FORTE)