Diritto /

Il Parlamento

Il Parlamento

 IL PARLAMENTO ITALIANO
Il parlamento italiano è un organo elettivo, un organo rappresentativo e titolare della funzione
legislativa. Il par

Commenti (1)

Condividi

Salva

8

Il Parlamento

user profile picture

sky

2 Followers
 

Diritto

 

2ªl

Appunto

Il Parlamento, le sue funzioni, componenti etc…

Non c'è niente di adatto? Esplorare altre aree tematiche.

IL PARLAMENTO ITALIANO Il parlamento italiano è un organo elettivo, un organo rappresentativo e titolare della funzione legislativa. Il parlamento: È composto da camera dei deputati e camera del senato, che svolgono le stesse funzioni ma in separata sede, il parlamento italiano è infatti un bicameralismo perfetto. Sedi degli organi dello stato; Governo italiano: Palazzo Chigi Camera dei deputati Palazzo Montecitorio, Camera del senato Palazzo Madama Presidente della repubblica Palazzo del Quirinale Camera e Senato svolgono le stesse funzioni, la cosa che li differenzia sono: IL NUMER DEI COMPONENTI: 630 per la camera dei deputati e 315 per la camera del senato. ELETTORATO ATTIVO: sono gli elettori, cittadini che vanno a votare e hanno raggiunto la maggiore età. Per votare il presidente devi avere un minimo di 18 anni, se vuoi votare il senatore devi avere un minimo di 25 anni. ● ELETTORATO PASSIVO: sono gli eletti, che hanno dei requisiti per candidarsi. Per candidarsi come senatore il minimo di età è di 40 anni, e un minimo di 25 anni per la camera. La legislatura ha la durata di cinque anni, ma è possibile che a essa venga posta fine anticipatamente, ciò accade quando i parlamentari sono in forte dissidio tra di loro e non riescono ad approvare leggi o altri provvedimenti. In questo caso abbiamo: > Lo scioglimento anticipato delle camere...

Con noi per un apprendimento più divertente

Aiuto per i compiti

Con la funzionalità Domande, è possibile porre domande e ricevere risposte da altri studenti in qualsiasi momento.

Imparare insieme

Unisciti a migliaia di studenti per condividere conoscenze, scambiare idee e aiutarvi a vicenda. Un'applicazione interattiva all-in-one.

Sicura e testata

Che si tratti di riassunti, esercizi o appunti delle lezioni, Knowunity garantisce che tutti i contenuti siano verificati e crea un ambiente di apprendimento sicuro a cui il vostro bambino può accedere in qualsiasi momento.

Scarica l'applicazione

Didascalia alternativa:

non può avvenire nel cosiddetto semestre bianco, cioè, negli ultimi sei mesi del mandato presidenziale. > Il prolungamento della legislatura è consentito dalla Costituzione solo se vi è una guerra in corso. DIVIETO DI MANDATO OPERATIVO: i parlamentari non sono vincolati alle promesse che essi fanno durante la campagna elettorale. Nel nostro parlamento qualsiasi cittadino può candidarsi, esistono però alcuni casi di incandidabilità, ineleggibilità e incompatibilità. Incandidabilità: le persone che hanno subito condanne superiori a 2 anni di reclusione non si possono candidare. Tuttavia se la condanna non è ancora definitiva ciò non viene applicato. Ineleggibilità: è dovuta alla particolare carica ricoperta dal soggetto che si vuole candidare, e che lo metterebbe in una posizione di vantaggio rispetto agli altri candidati o che porrebbe gli elettori in una situazione di pressione psicologica nell'espressione del voto. Incompatibilità: per la quale un soggetto non può ricoprire contemporaneamente due determinate cariche. Chi si trova in tale condizione deve optare per l'una o per l'altra carica. LE IMMUNITÀ PARLAMENTARI La costituzione accorda due importanti immunità ai parlamentari >L'immunità per le opinioni espresse:consente ai membri di Camera e Senato di non essere chiamati a rispondere davanti al giudice per le opinioni manifestate. >L'immunità procedurale: pone dei limiti al modo in cui un giudice può procedere nelle indagini su un parlamentare. (non può sottoporlo a perquisizioni domiciliari o personali, non può intercettare conversazioni e non può sottoporlo ad un arresto preventivo) LA COMPOSIZIONE DELLE CAMERE La composizione delle camere prevede una struttura gerarchica. Al vertice troviamo il preside, con ufficio di presidenza, accompagnato da un vicepresidente e un ufficio di segreteria. Abbiamo poi i gruppi parlamentari, con numero di venti per i deputati e numero di dieci per i senatori, le commissioni speciali e permanenti e infine le giunte. Le commissioni speciali non sono sempre istituite e servono solo quando se ne rende necessaria la costituzione, cioè quando devono portare a termine un compito specifico. Una volta assolto il compito si sciolgono. Le commissioni permanenti sono invece quelle che sono fisse e restano sempre in questa struttura gerarchica della camera. Abbiamo poi le giunte che hanno potere solo di consultazione e controllo. LE DELIBERAZIONI Le deliberazioni sono delle decisioni che vengono assunte dai parlamentari quando si riuniscono le camere, deliberare significa quindi decidere. Le deliberazioni si svolgono attraverso votazioni, che possono essere di due tipi: 1. Il Voto segreto, adottato solo in situazioni particolari 2. Il Voto palese, è quello adottato più frequentemente, un tempo per alzata di mano ora attraverso sistemi di votazione elettronici. MAGGIORANZA ASSOLUTA, SEMPLICE E QUALIFICATA Dipendentemente dalla gravità delle scelte da compiere esistono maggioranze diverse. > Maggioranza assoluta: si applica in tutti i casi salvo diversa previsione, e si raggiunge se votano a favore del provvedimento la metà più uno dei presenti in aula > Maggioranza semplice: consiste nella maggioranza dei presenti più uno > Maggioranza qualificata: riguarda i non presenti, il numero legale dei deputati e dei senatori

Diritto /

Il Parlamento

Il Parlamento

user profile picture

sky

2 Followers
 

Diritto

 

2ªl

Appunto

Il Parlamento

Questo Contenuto è disponibile solamente nell' app di Knowunity

 IL PARLAMENTO ITALIANO
Il parlamento italiano è un organo elettivo, un organo rappresentativo e titolare della funzione
legislativa. Il par

Aprire l'app

Condividi

Salva

8

Commenti (1)

G

Un appunto così carino per la scuola 😍😍, è davvero utile!

Il Parlamento, le sue funzioni, componenti etc…

IL PARLAMENTO ITALIANO Il parlamento italiano è un organo elettivo, un organo rappresentativo e titolare della funzione legislativa. Il parlamento: È composto da camera dei deputati e camera del senato, che svolgono le stesse funzioni ma in separata sede, il parlamento italiano è infatti un bicameralismo perfetto. Sedi degli organi dello stato; Governo italiano: Palazzo Chigi Camera dei deputati Palazzo Montecitorio, Camera del senato Palazzo Madama Presidente della repubblica Palazzo del Quirinale Camera e Senato svolgono le stesse funzioni, la cosa che li differenzia sono: IL NUMER DEI COMPONENTI: 630 per la camera dei deputati e 315 per la camera del senato. ELETTORATO ATTIVO: sono gli elettori, cittadini che vanno a votare e hanno raggiunto la maggiore età. Per votare il presidente devi avere un minimo di 18 anni, se vuoi votare il senatore devi avere un minimo di 25 anni. ● ELETTORATO PASSIVO: sono gli eletti, che hanno dei requisiti per candidarsi. Per candidarsi come senatore il minimo di età è di 40 anni, e un minimo di 25 anni per la camera. La legislatura ha la durata di cinque anni, ma è possibile che a essa venga posta fine anticipatamente, ciò accade quando i parlamentari sono in forte dissidio tra di loro e non riescono ad approvare leggi o altri provvedimenti. In questo caso abbiamo: > Lo scioglimento anticipato delle camere...

Non c'è niente di adatto? Esplorare altre aree tematiche.

Con noi per un apprendimento più divertente

Aiuto per i compiti

Con la funzionalità Domande, è possibile porre domande e ricevere risposte da altri studenti in qualsiasi momento.

Imparare insieme

Unisciti a migliaia di studenti per condividere conoscenze, scambiare idee e aiutarvi a vicenda. Un'applicazione interattiva all-in-one.

Sicura e testata

Che si tratti di riassunti, esercizi o appunti delle lezioni, Knowunity garantisce che tutti i contenuti siano verificati e crea un ambiente di apprendimento sicuro a cui il vostro bambino può accedere in qualsiasi momento.

Scarica l'applicazione

Knowunity

Scuola. Finalmente semplice.

Aprire l'app

Didascalia alternativa:

non può avvenire nel cosiddetto semestre bianco, cioè, negli ultimi sei mesi del mandato presidenziale. > Il prolungamento della legislatura è consentito dalla Costituzione solo se vi è una guerra in corso. DIVIETO DI MANDATO OPERATIVO: i parlamentari non sono vincolati alle promesse che essi fanno durante la campagna elettorale. Nel nostro parlamento qualsiasi cittadino può candidarsi, esistono però alcuni casi di incandidabilità, ineleggibilità e incompatibilità. Incandidabilità: le persone che hanno subito condanne superiori a 2 anni di reclusione non si possono candidare. Tuttavia se la condanna non è ancora definitiva ciò non viene applicato. Ineleggibilità: è dovuta alla particolare carica ricoperta dal soggetto che si vuole candidare, e che lo metterebbe in una posizione di vantaggio rispetto agli altri candidati o che porrebbe gli elettori in una situazione di pressione psicologica nell'espressione del voto. Incompatibilità: per la quale un soggetto non può ricoprire contemporaneamente due determinate cariche. Chi si trova in tale condizione deve optare per l'una o per l'altra carica. LE IMMUNITÀ PARLAMENTARI La costituzione accorda due importanti immunità ai parlamentari >L'immunità per le opinioni espresse:consente ai membri di Camera e Senato di non essere chiamati a rispondere davanti al giudice per le opinioni manifestate. >L'immunità procedurale: pone dei limiti al modo in cui un giudice può procedere nelle indagini su un parlamentare. (non può sottoporlo a perquisizioni domiciliari o personali, non può intercettare conversazioni e non può sottoporlo ad un arresto preventivo) LA COMPOSIZIONE DELLE CAMERE La composizione delle camere prevede una struttura gerarchica. Al vertice troviamo il preside, con ufficio di presidenza, accompagnato da un vicepresidente e un ufficio di segreteria. Abbiamo poi i gruppi parlamentari, con numero di venti per i deputati e numero di dieci per i senatori, le commissioni speciali e permanenti e infine le giunte. Le commissioni speciali non sono sempre istituite e servono solo quando se ne rende necessaria la costituzione, cioè quando devono portare a termine un compito specifico. Una volta assolto il compito si sciolgono. Le commissioni permanenti sono invece quelle che sono fisse e restano sempre in questa struttura gerarchica della camera. Abbiamo poi le giunte che hanno potere solo di consultazione e controllo. LE DELIBERAZIONI Le deliberazioni sono delle decisioni che vengono assunte dai parlamentari quando si riuniscono le camere, deliberare significa quindi decidere. Le deliberazioni si svolgono attraverso votazioni, che possono essere di due tipi: 1. Il Voto segreto, adottato solo in situazioni particolari 2. Il Voto palese, è quello adottato più frequentemente, un tempo per alzata di mano ora attraverso sistemi di votazione elettronici. MAGGIORANZA ASSOLUTA, SEMPLICE E QUALIFICATA Dipendentemente dalla gravità delle scelte da compiere esistono maggioranze diverse. > Maggioranza assoluta: si applica in tutti i casi salvo diversa previsione, e si raggiunge se votano a favore del provvedimento la metà più uno dei presenti in aula > Maggioranza semplice: consiste nella maggioranza dei presenti più uno > Maggioranza qualificata: riguarda i non presenti, il numero legale dei deputati e dei senatori